“Anziano sarai tu”. Il fundraising di WAM! per far danzare i nostri anziani

Quando si tratta di sogni non ci sono limiti di età e WAM! Festival ha scelto un grande sogno dal forte impatto sociale: offrire l’opportunità di mettere in scena uno spettacolo di danza contemporanea con uomini e donne over 60. Per farlo è stata lanciata una campagna di fundraising per raccogliere fondi per il ciclo di incontri di preparazione per un budget totale di 3000 €.

Abbattere le quote di iscrizioni per far partecipare tutti gli over 60 che lo desiderino

Lo scopo di WAM!Festival è quello di realizza un ciclo di 43 incontri dal titolo “Anziano sarai tu” con cadenza settimanale presso il Museo Internazionale delle Ceramiche con partenza settembre 2021. Per poter dare la possibilità a ogni persona interessata è necessario abbattere drasticamente la quota di partecipazione a soli 50 € totali, una cifra attenta anche a coloro che possono vivere in difficoltà economiche. Lo scopo finale sarà quello di calcare le scene del palcoscenico: realizzare uno spettacolo al termine del percorso di incontri che andrà in scena durante Wam!Festival 2022, grazie al supporto di coreografe professioniste che saranno le docenti del corso

Puntare i riflettori su alcune delle persone tra le più colpite da questa pandemia: gli anziani.

Il progetto di WAM! Festival in collaborazione con la città di Faenza e le artiste Silvia Gribaudi (Torino), Laura Moro (Castelfranco Veneto) e Franca Zagatti (Granarolo dell’Emilia) intende puntare i riflettori su alcune delle persone tra le più colpite da questa pandemia: gli anziani. Vogliamo sperimentare nuove modalità di socialità, dialogo e incontro attraverso un percorso performativo collettivo.

Il corpo è lo strumento di riferimento principale di questo percorso, inteso come luogo in cui risiedono gesti, segni, memorie, significati possibili legati anche alla propria storia personale e alla storia del proprio ambiente e del luogo in cui si vive. Proporremo un lavoro di consapevolezza corporea e benessere, che servirà da base per una presa di coscienza del proprio vocabolario gestuale personale, osservandolo e sperimentandolo da diversi punti di vista: funzionale, evocativo, poetico, ognuno con il corpo che ha, senza definire stereotipi legati a età o genere.

WAM!Festival: come donare su Ideaginger a sostegno del progetto “Anziano sarai tu”

E’ possibile effettuare una donazione su Ideaginger, non vi è necessità di registrazione ed è possibile donare tramite bonifico, carta di credito o Paypal. Come al solito, ogni tipo di donzaione prevede alcuni omaggi da parte degli organizzatori.

Francesco Ghini

Vivo a Faenza e mi occupo di ricerca biomedica e comunicazione scientifica. Ho conseguito un dottorato di ricerca in Medicina Molecolare presso l'Istituto Oncologico Europeo di Milano e numerose partecipazioni a conferenze internazionali come speaker. Parallelamente, ho seguito come direttore artistico la realizzazione dell'evento Estate di San Martino a Piacenza (2012 e 2013) e ho maturato una forte esperienza nell'ambito della comunicazione e dello storytelling. Nel 2014 ho aperto Buonsenso@Faenza e da questa esperienza, nel 2018, è nata l'agenzia Buonsenso Comunicazione. Amo il teatro, i film di Cristopher Nolan, i passatelli e sono terribilmente curioso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.