Massimo Biraghi e Carlo Sangiorgi premiati dall’Uoei nazionale

A cento anni dalla fine della Prima guerra mondiale, l’Uoei ha organizzato il raduno escursionistico estivo sui luoghi che furono teatro dell’immane tragedia del secolo scorso. Facendo base a Treviso, i soci della sezione faentina e delle altre sezioni dell’Uoei sparse per l’Italia hanno realizzato un intenso programma turistico ed escursionistico tra Vittorio Veneto, Belluno, Feltre, Asolo, le Dolomiti di Cortina d’Ampezzo e Monte Grappa. Momento clou durante la tradizionale “Cena di Gala”, è stata la consegna del Distintivo d’Oro con Diploma al Merito ai soci ritenuti meritevoli a livello nazionale. Tra i premiati dal presidente nazionale Marcello Da Prato, i due faentini Massimo Biraghi e Carlo Sangiorgi che hanno ricevuto le felicitazioni del presidente manfredo Pier Giorgio Gulmanelli.

Massimo Biraghi

Massimo Biraghi, ha ricevuto il riconoscimento per il suo impegno nell’attività escursionistica, per la realizzazione di concorsi fotografici digitali, per “il Sentiero.net” sito internet della sezione e il ruolo di coordinatore del Foto club “Immagini dal Mondo”, dove ha collaborato all’allestimento di mostre, programmando proiezioni di fotografie di viaggio che hanno richiamato sempre un pubblico attento e numeroso.

Carlo Sangiorgi

Carlo Sangiorgi, da molti anni è fondamentale collaboratore nell’organizzazione della Festa della Montagna a cui dedica il suo instancabile impegno, nel succedersi delle varie edizioni, per contattare personaggi e personalità, sempre di prestigio. Assieme al figlio Giuseppe, giornalista e organizzatore dell’evento, ha redatto le tre pubblicazioni dedicate alla Festa della Montagna, che vedrà quest’anno realizzarsi in ottobre la 52^ edizione. Con le sue molto apprezzate iniziative, l’evento è uno degli avvenimenti più significativi e attesi tra gli appassionati di Faenza e della Romagna.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.