Tenzone Aurea 2019: Faenza è campione d’Italia di bandiera

Faenza torna a essere regina nazionale delle bandiere: grazie ai grandi risultati dei suoi musici e sbandieratori l‘Ente Palio del Niballo conquista la Combinata (ossia la somma dei punteggi nelle varie categorie, ndr)  alla Tenzone Aurea 2019 disputata proprio nella città manfreda. Domenica 15 settembre è andato in scena l’ultimo atto di questa competizione e ha visto vincere nella Piccola squadra Città Murata – mentre il Rione Nero di Faenza conquista il terzo 2° posto nella due giorni, dando un grande contributo alla vittoria della Combinata ma mancando di un soffio la vittoria di un titolo nazionale. Per quanto riguarda la Coppia, il primo e secondo posto sono appannaggio di Ferrara, ma Faenza dice la sua grazie al 3° e 4° posto di Simone Lionetti e Nicolò Benedetti (Rione Giallo) e Massimiliano e Filippo Rossi (Rione Verde). Con questi verdetti si chiude il sipario sulla Tenzone Aurea organizzata dalla Fisb a Faenza, che ha visto nella tre giorni del torneo migliaia di atleti, tifosi e spettatori arrivare da tutta Italia nella città della signoria Manfredi.

Combinata: è il 13° successo per il Niballo, nessuno come Faenza

Avvincenti, spettacolari, tecnicamente difficilissime: piazza del Popolo ha accolto domenica 15 settembre, per la serata finale dei Campionati nazionali di bandiera, le gare della Piccola squadra e della Coppia tradizionale. Dopo le fase eliminatorie della mattina, a sfidarsi sono state dieci rappresentative per la Piccola squadra e otto per la Coppia; provenienti da tutta Italia a gareggiare nell’antica arte della bandiera. La serata ha decretato inoltre la città vincitrice della Combinata, sommando tutti i vari punteggi .

Un titolo nazionale, quattro secondi posti e un terzo posto: questo lo straordinario bilancio degli atleti del Niballo. Con il successo della Combinata (dove Faenza ottiene 13,80 punti e precede Città Murata  e Contrada San Luca di Ferrara) e quello del giorno prima di Nicolò Bendetti nel Singolo tradizionale, Faenza si porta a 47 successi nelle competizioni storiche, dietro solo a Ferrara. E’ il 13° successo per Faenza nella categoria della Combinata: nessuno come lei in questa competizione (gli ultimi successi nel 2017 e nel 2012).

Piccola Squadra: 2° posto per il Rione Nero

Si rinnova la sfida tra Città Murata e il Rione Nero di Faenza: a trionfare è però ancora una volta Città Murata. In una delle gare più sentite e difficili, il rione di Porta Ravegnana si deve accontentare del secondo posto con 56,08 punti; mentre Città Murata conquista il titolo per la terza volta consecutiva, ottenendo 57.18 punti. Il terzo posto è andato con 54,55 punti alla Contrada S. Giacomo dell’Ente Palio di Ferrara.

La Piccola squadra del Rione Nero.

Coppia: Lionetti-Benedetti terzi, i fratelli Rossi quarti

Dopo una gara avvincente, la spunta con 56,96 punti la Contrada San Luca di Ferrara, che precede l’Ente Palio Città di Ferrara che si ferma a 56,27 punti. La coppia Simone Lionetti e Nicolò Benedetti del Rione Giallo si cimenta in un’esibizione ad alto tasso di difficoltà e ottiene il 3° posto nazionale con 52,54 punti; mentre arrivano a un soffio del podio, con una grande rimonta grazie all’ottima esibizione della finalissima, Massimiliano e Filippo Rossi del Rione Verde che arrivano al 4° posto.

Tenzone Aurea: i premiati faentini

Singolo – Campione italiano – Nicolò Benedetti

Nicolò Benedetti singolo

Singolo – 2° classificato – Raffaele Rampino

Grande squadra – 2° classificato – Rione Nero

Musici – 2° classificato – Rione Nero
Piccola squadra – 2° posto – Rione Nero

Coppia – 3° posto – Simone Lionetti – Nicolò Benedetti (Rione Giallo)

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.