Tennis Faenza: la squadra under 14 ottiene il 4° posto nazionale

Nello scorso weekend del 26 e 27 settembre 2020, sui campi del Tc Alassio, la squadra Under 14 del Tennis Club Faenza si è aggiudicata un ottimo quarto posto alle finali nazionali del campionato di categoria, a conferma della prolificità del vivaio biancazzurro. Preparato dal maestro Marco Poggi, il team faentino è formato da Lorenzo Beraldo (2006), Fabio Leonardi (2007) e Lucas Geminiani (2007). Il traguardo delle finali nazionali è giunto dopo il successo nella fase regionale e dopo aver superato, nella fase di macroarea, il Tc Lucca e il Tc Perugia, entrambe con il punteggio di 2-0.

Sconfitta in semifinale contro i futuri campioni d’Italia

Alle finali nazionali in Liguria, nei quarti di finale la squadra del Tennis Club Faenza ha battuto 2-1 il Tc Piacenza. In semifinale, invece, è stata sconfitta 2-1 dal Villa Carpena Forlì (poi vincitore del titolo italiano). Nella finalina per il terzo posto vittoria dell’Eur Roma 2-0. «Questo quarto posto a livello nazionale è un risultato inaspettato e per certi aspetti straordinario, che conferma il valore del nostro vivaio – commenta il direttore sportivo Giancarlo Sabbatani – È il frutto del buon lavoro di questi giovanissimi, che speriamo in futuro possano tornare utili alla nostra prima squadra, fresca di promozione in serie B2».

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.