Sindacato Macellerie Faenza: donati 2mila euro all’ospedale di Ravenna

Il sindacato Macellai aderenti ad Ascom Confcommercio Faenza vuole esprimere la propria vicinanza al Sistema Sanitario Nazionale, a tutto il personale medico e paramedico che si trova a dover affrontare una situazione di grave emergenza a causa del Coronavirus. «Il loro modo di lavorare, professionale e instancabile – scrive il sindacato – oltre a essere sotto gli occhi di tutti è di esempio per la nostra comunità».

In questo scenario di estrema emergenza il Sindacato Esercenti Macellerie ha voluto donare lunedì 23 marzo la somma di 2mila euro a favore dell’Ospedale di Ravenna Santa Maria delle Croci, da utilizzare per le necessità più rilevanti in questo momento. Il Sindacato esprime ancora una volta il proprio ringraziamento e la propria solidarietà a tutti gli operatori che si stanno adoperando affinché questa situazione sia superata nel migliore dei modi.

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.