Al via la stagione del Masini: si inizia con “Servo di scena” dal 21 al 23 ottobre

La Stagione 2022/23 del Teatro Masini di Faenza alza il sipario, da venerdì 21 a domenica 23 ottobre alle 21, con Servo di scena di Ronald Harwood (traduzione di Masolino D’Amico), una delle più belle commedie contemporanee, successo strepitoso in tutto il mondo, qui proposta in una edizione “monstre”, interpretata da tre dei nostri attori più significativi e poliedrici: Geppy Gleijeses, Maurizio Micheli, Lucia Poli. Lo spettacolo è diretto da Guglielmo Ferro, importante regista italiano, che già diresse questa pièce in un’edizione che vide nel ruolo del Sir il padre, Turi Ferro, a cui questo spettacolo è dedicato nel centenario della nascita. Completano il cast Roberta Lucca, Dacia D’Acunto, Teo Guarini e Antonio Sorasso.

La trama

La storia della commedia è ambientata in Inghilterra, nel 1940, dove un gruppo di vecchi attori si prodiga nel tenere alto il morale degli inglesi e porta in giro nei teatri il repertorio di Shakespeare, recitando persino sotto gli allarmi aerei. Il capocomico di questa compagnia, Sir Ronald, un attore anziano e stanco, ormai sul viale del tramonto ma capriccioso, dispotico e vanitoso, continua a recitare perché è la sua unica ragione di vita. Può contare sul costante sostegno dal suo “servo di scena”, Norman, che in realtà gli fa da segretario, consigliere, suggeritore, amico e lo difende persino dall’invadenza altrui, oltre che spronarlo quando si avvilisce… Considerata una delle commedie più importanti del Novecento, lo spettacolo racconta la giornata “finale” di un attore, un grande interprete di Re Lear sulla scena, ma nella vita seduttore invecchiato. Lo affianca un “servo di scena” – aiutante, vestiarista tuttofare – che rappresenta l’irrazionalità dell’amore, della tenacia, della dedizione. Tutto questo mentre le bombe tedesche stanno martorizzando le città inglesi nel ’42. Servo di scena è un grande inno all’amore per il teatro, all’illusione che la civiltà possa sconfiggere le forze oscure della guerra che incombe tutto intorno, oggi come ieri.

Sulla scena Geppy Gleijess, Maurizio Micheli, Lucia Poli

Geppy Gleijeses, reduce dai successi di Filumena Marturano, Il Piacere dell’Onestà, Amadeus per la regia di Andrei Konchalovsky, e vincitore del Premio Lorenzo de’ Medici come miglior attore europeo, nel ruolo del Sir; Maurizio Micheli, attore comico di teatro e cinema ma anche protagonista di molte trasmissioni televisive, interpreterà il ruolo di Norman; Lucia Poli, signora del teatro italiano nota per le sue graffianti satire, nella parte di Milady.

Incontro con gli attori al Ridotto il 22 ottobre

Gli interpreti dello spettacolo saranno protagonisti del consueto Incontro con gli Artisti che si terrà sabato 22 ottobre alle ore 18 al Ridotto del Teatro (l’ingresso all’Incontro è gratuito). L’Incontro fornirà anche la preziosa occasione di presentare il volume Il Teatro di Geppy Gleijeses nelle fotografie di Tommaso Le Pera, pubblicato da Manfredi Edizioni per la collana artSipario – leggi il Palcoscenico. Interverranno infatti anche Tommaso Le Pera, Maria Paola Poponi (co-
curatrice della Collana con Tommaso Le Pera), Manfredi Nicolò Maretti (Editore) per affiancare, con la loro testimonianza, il dibatto tra Attori, pubblico e relatori su di una grande interpretazione scenica, che trova – per la prima volta – il suo riscontro tra le pagine di un libro e della nostra Storia. La pubblicazione, presentata nel 2021 al Teatro Quirino di Roma, di cui lo stesso Gleijeses è Presidente Onorario e Direttore Artistico, vanta le straordinarie immagini del Maestro Le Pera di ben due spettacoli che nel 2021 (anno di uscita) non avevano ancora visto “la luce”: Servo di Scena
e Processo a Gesù. Insieme ai meravigliosi scatti di Tommaso Le Pera – che ha curato anche l’introduzione -, il volume raccoglie testi critici e testimonianze di giornalisti e registi che con Gleijeses hanno lavorato: Andrea Bisicchia, Liliana Cavani, Emilia Costantini e Masolino D’Amico, oltre intense pagine di ricordi personali e aneddoti dello stesso Geppy raccontati in forma inedita (rispetto a precedenti pubblicazioni) con l’intento di coinvolgere integralmente il lettore nella complessa vita di un attore di prosa che ama il suo mestiere più di ogni altra cosa al mondo.

Biglietti per lo spettacolo

Prevendite da giovedì 20 a sabato 22 ottobre dalle 10 alle 13 presso il botteghino del Teatro Masini. Prenotazioni telefoniche (0546 21306): dal lunedì al venerdì dalle 11 alle 13. Biglietti online: Vivaticket, prezzi: da 29 a 16 euro + ddp . Info: 0546 21306 e www.accademiaperduta.it

Letizia Di Deco

Classe 1998, vivo a Faenza. Mi sono laureata in Lettere Moderne e poi in Italianistica e Scienze linguistiche all’Università di Bologna. In attesa di tornare in classe da prof, mi piace fare domande a chi ha qualcosa di bello da raccontare su ciò che accade dentro e fuori le pareti della scuola. Ho sempre bisogno di un buon libro da leggere, di dire la mia opinione sulle cose, di un po' di tempo per una corsetta…e di un caffè

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.