Serata napoleonica a Palazzo Laderchi il 14 giugno

Un viaggio lungo più di due secoli di storia – dal 14 giugno 1807 al 14 giugno 2017 – alla riscoperta del periodo napoleonico e delle sue tante storie che hanno caratterizzato l’inizio dell’Ottocento. Si terrà mercoledì 14 giugno a Palazzo Laderchi (corso Garibaldi, 2) la “Serata napoleonica”, organizzata da Aldo Ghetti, curatore del Museo del Risorgimento e dell’età contemporanea di Faenza, in collaborazione con il comitato di volontari che lo affianca. La conferenza, con inizio alle ore 21, vedrà tra gli altri la presenza di ricostruttori in uniforme napoleonica. Tra i relatori della conferenza Maurizio Rossi (“Gli italiani sotto le aquile napoleaniche”), Ilicio Quattrocchi (“Le uniformi dell’esercito italico 1800-1814) e Stefano Ferrari (“Un reggimento italiano in uniforme blu: storia del reggimento dei Tirailleurs du Po).

Il 14 giugno cena, conferenza e rievocazione storica

La Serata napoleonica verrà aperta dalla cena di autofinanziamento per sostenere le attività del Museo del Risorgimento di Faenza, che si terrà al Centro Laderchi (corso Garibaldi, 2) con inizio alle ore 19.15. Per partecipare alla cena (costo 20 euro) è necessaria la prenotazione al numero 320 4325250.

La data scelta non è casule: Il 14 giugno 1807 si svolse la battaglia di Friedland: una delle maggiori vittorie di Napoleone Bonaparte, combattuta nell’attuale territorio russo di Kaliningrad, all’epoca Königsberg, Lo scontro vide in scena la Grande Armata francese e l’esercito russo guidato. La battaglia ebbe conseguenze decisive e concluse con la vittoria francese la guerra della quarta coalizione. La vittoria di Friedland fu una delle più brillanti dimostrazioni dell’abilità tattica sul campo di battaglia di Napoleone e lo stesso imperatore la paragonò, per i risultati raggiunti, alla battaglia di Austerlitz. Allo scontro parteciparono anche truppe italiane, di cui il Museo conserva ancora una divisa originale.

Rispondi