Scuola elementare in Africa: i giovani dei Cappuccini superano il 50% dell’obiettivo crowdfunding

Chi ben comincia è a metà dell’opera: il gruppo missionario “For Africa” composto da una decina di giovani della parrocchia dei Cappuccini di Faenza ha avviato una campagna di crowdfunding sul portale IdeaGinger per raccogliere fondi da destinare alla costruzione di una scuola elementare a Tarcha, città nella regione del Dawro Konta, in Etiopia. Al 4 dicembre, il gruppo ha già superato la metà dell’obiettivo prefissato arrivando al 62% (1.867 euro) per trasformare il sogno in realtà e dare il proprio contributo alla costruzione di questa scuola.

Nell’estate 2019 il gruppo “For Africa” sarà in Etiopia

Il gruppo “For Africa” è formato da scout, catechisti, animatori di centri estivi e volontari in diverse associazioni. In Etiopia questi giovani, guidati dai frati cappuccini dell’Emilia-Romagna, andranno in missione nell’estate del 2019 e attiveranno un centro estivo, mettendo a frutto e condividendo i loro talenti e le loro esperienze per i più piccoli della zona.

Scadenza del crowdfunding il 13 gennaio 2019

I fondi raccolti verranno impiegati per il completamento della scuola di Tarcha, fondata dai frati Cappuccini, attualmente senza un tetto e senza insegnanti qualificati; fino al 13 gennaio è possibile donare on-line attraverso la piattaforma www.ideaginger.it nella sezione “Progetti” della provincia di Ravenna. Ogni donatore riceverà una ricompensa legata al progetto. La piattaforma IdeaGinger nel faentino è già stata sede di alcuni raccolte fondi di grande successo come “Prendi un posto” del Cinema Europa e di “Tutti in spiaggia. Nessuno escluso”, promosso dall’associazione Insieme a Te.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.