Inaugura il 28 novembre la mostra-mercato di ceramica della Riunione Cattolica Torricelli

Sono in corso gli ultimi preparativi per la mostra e asta di opere d’arte, promossa e organizzata dalla Riunione Cattolica Torricelli con il patrocinio del Comune di Faenza, con l’obiettivo di contribuire, tramite il ricavato, alle iniziative di Ente Ceramica Faenza, in particolare alla quarta edizione del Temporary Shop di Natale della ceramica faentina. Anche quest’anno, infatti, i ceramisti di Ente Ceramica Faenza presenteranno insieme le loro opere in una mostra-mercato temporanea in centro storico, nel mese di dicembre. Si tratta di un progetto che vuole rappresentare collettivamente l’identità ceramica faentina, che prescinde quella dei singoli artigiani, artisti e botteghe, per sottolineare proprio l’aspetto della “squadra”, dell’identità plurale dei ceramisti faentini che si presentano insieme, con la loro produzione, nel cuore della città. Il Temporary Shop di Natale della Ceramica Faentina sarà anche quest’anno nei locali in Corso Mazzini 35, dal 1 al 24 dicembre 2018, con inaugurazione il 30 novembre.

In tutto 50 opere in mostra

Saranno una cinquantina le opere in mostra che poi saranno messe all’asta, grazie alla generosità dei donatori che hanno permesso la realizzazione dell’iniziativa, non solo ceramisti, ma anche artisti e cittadini. Per quanto riguarda le opere in ceramica, sono presenti anche diversi pezzi realizzati dai tornianti, italiani e stranieri, che hanno preso parte alla 34esima edizione del Mondial Tornianti (settembre 2018): pezzi davvero unici, decorati e maiolicati dai maestri faentini appositamente per questa occasione. Le opere donate dagli artisti e ceramisti saranno in mostra, presso la Riunione Cattolica Torricelli (Via Castellani 25), nei giorni 29, 30 novembre e 1 dicembre 2018 (dalle 14.30 alle 18.30), con inaugurazione della mostra il 28 novembre alle 18 (a cui farà seguito un buffet conviviale). L’asta si terrà sabato 1 dicembre alle ore 21, sempre alla Riunione Cattolica Torricelli.

Presenti anche pezzi realizzati nel corso del Mondial Tornianti

L’asta alla Riunione Cattolica Torricelli è ormai entrata nel calendario ceramico e culturale faentino come un appuntamento di grande successo, che rappresenta sia un modo per contribuire alle attività di promozione della ceramica faentina, sia un’occasione unica per accedere a opere d’arte e ceramica di grande valore a prezzi contenuti. Tra i donatori, accando a una ventina di ceramisti faentini: Sefano Dirani, Paolo e Rosalba Baldassarri, Mario e Valeria Bergamini, Andrea Banzola, Graziella Bassetti, Carlo Paladini Merlini.

Rosalba Rafuzzi: “Un’iniziativa aperta a tutti i cittadini”

«Anche quest’anno la Riunione Cattolica Torricelli ha risposto positivamente alla proposta di Ente Ceramica – commenta Rosalba Rafuzzi, vice presidente della Riunione – Nel nostro Dna ci sono principi fondanti quali la ricreazione e la formazione, la socialità, la solidarietà e il servizio alla comunità: dunque questa iniziativa rientra perfettamente nella nostra mission di partecipazione alla vita pubblica della nostra città».

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.