Real Faenza, il 10 settembre l’open day

Parola d’ordine ‘rinnovamento’ per le squadre del Real Faenza, affiliata alla gloriosa Spal, che dalla scorsa settimana hanno iniziato gli allenamenti agli impianti sportivi del campo Graziola. Importante novità per la prima squadra che quest’anno disputerà il campionato di Seconda Categoria, dopo il ripescaggio avvenuto ad agosto. La società ha affidato l’incarico di guidare la compagine faentina a un nuovo allenatore, Enrico Bravi un mister di prospettiva in grado di valorizzare il giovane gruppo della prima squadra sia sotto il profilo tecnico che tattico.

Il 10 settembre l’open day della società

Nuove figure per l’assetto societario, sono state individuate le persone di Andrea Ravaioli come direttore sportivo, compito non facile, visto che dovrà sostituire l’indimenticabile Roberto Brunelli scomparso pochi mesi fa, e Roberto Gurioli come direttore dell’area tecnica. Per tutte il mese di settembre la società offre la possibilità di provare a iniziare o riprendere a giocare a calcio ai ragazzi dal 5 ai 17 anni presso gli impianti sportivi graziola (campo A). Il 10 settembre, alle ore 17, ci sarà un Open Day di presentazione della società con possibilità di conoscere tutte le squadre e gli allenatori.

Presente anche la squadra femminile

La società Real Faenza è l’unica società faentina che partecipa a un campionato Figc di calcio femminile, pertanto chi volesse seguire le orme delle ormai famosissime Bonansea, Gama o Rapinoe può “correre” alla Graziola da lunedì 9 settembre dalle ore 17. Il presidente Cavassi sottolinea che «lo scopo principale, per la società, oltre al divertimento, è la crescita del ragazzo sotto ogni punto di vista: atletico, fisico, umano e per imparare a stare in gruppo dove la filosofia dell’io diventa quella del noi». Per informazioni 349 5227654; email: realfaenza@gmail.com.

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.