Il ravennate Andrea Montanari è il nuovo direttore del TG1

La direzione del TG1 parla ravennate. Andrea Montanari è stato nominato nei giorni scorsi con voto unanime del cda Rai e diventa così direttore del telegiornale del primo canale della TV pubblica, succedendo a Mario Orfeo. Una carriera che inizia negli anni Ottanta nella redazione del settimanale del PCI Il Nuovo Ravennate e che lo porta poi a trasferirsi a Roma per proseguire la professione.

 

Gli esordi nel Giornale Radio

Giornalista professionista dal 1990, classe 1958, Andrea Montanari entra in Rai nel 1991 come redattore presso il Giornale Radio 2. Successivamente, nel 1997 viene assegnato al Tg1 dove è cronista parlamentare e poi inviato al seguito del presidente del Consiglio dei ministri. Nel 2001 diventa vice caporedattore del Tg1, per poi divenire caporedattore nel 2007.

 

Dal Quirinale alla nomina attuale

Nel 2009 il giornalista ravennate diventa quirinalista e nel 2013 è nominato vicedirettore del Tg1 e responsabile dell’edizione serale delle ore 20.00. In questa veste, cura il sommario e l’assegnazione dei servizi e coordina diverse edizioni straordinarie del Tg1. Successivamente, si occuperà anche della realizzazione del nuovo studio del Tg1 digitale. Nell’agosto 2016 dalla TV passa alla radio come direttore della testata Giornale Radio, che include Gr1, Gr2, Gr3, Gr Parlamento, e Direttore di Radio1. La sua nomina alla direzione del TG1 arriva su indicazione dello stesso Orfeo, di cui era stato stretto collaboratore durante la sua direzione.

Rispondi