Rassegna Dante: il calendario degli appuntamenti a Faenza da maggio a settembre

“Fatti non foste a viver come bruti” avrebbe detto forse Dante dopo un anno in cui la cultura è uscita di scena. Proprio il Sommo Poeta è protagonista, nella ricorrenza del settecentesimo anniversario della sua morte, di una rassegna, che si inserisce nella programmazione delle celebrazioni dantesche, curata dall’associazione faentina Independent Poetry , con la collaborazione dell’amministrazione comunale e della Scuola di musica Sarti. Cinque appuntamenti che avranno luogo negli spazi della Biblioteca Manfrediana e di Faventia Sales, nell’ex complesso Salesiani. Ad aprire la Rassegna Dante sarà il prof. Alberto Bertoni dell’Università di Bologna. A causa delle limitazioni imposte dalle norme anti-contagio, il numero di partecipanti ai singoli eventi è contingentato e quindi è obbligatoria la prenotazione, oltre alla mascherina che dovrà essere indossata per tutta la durata degli incontri.

Il calendario degli eventi

Presso la Biblioteca Manfrediana

Il primo appuntamento è venerdì 28 maggio alle 18 nel piccolo chiostro della Biblioteca Manfrediana. Qui il prof. Alberto Bertoni, docente di letteratura contemporanea all’Università di Bologna presenterà il suo libro di poesie “L’isola dei topi”, prima presentazione in presenza del testo pubblicato da Einaudi. A dialogare con lui saranno Michele Donati Rossella Renzi, con l’accompagnamento musicale di Massimiliano Rocchetta al pianoforte. A seguire, il 25 giugno alle 18 lo scrittore Giuseppe Conte con il suo ultimo romanzo “Dante in love”, edito da Giunti nel 2021, presentato da Michele Donati e Monica Guerra. Presente anche in questa occasione l’accompagnamento musicale con il soprano Maria Claudia Bergantin accompagnata al pianoforte da Barbara Mazzolani con le musiche di Rossini, Puccini, Grieg, Giuranna e Correggia. Infine la Manfrediana ospiterà il 23 luglio il progetto Tre minuti per Dante curato da Michele Donati, Monica Guerra e Rossella Renzi. Ospite della serata Giancarlo Sissa. L’accompagnamento musicale sarà questa volta di Donato D’Antonio alla chitarra e Vanni Montanari al flauto con le musiche di Tan Dun, Ginastera, Piazzola e Chen Hi. 

Presso il complesso ex-Salesiani, Faventia Sales

A settembre gli appuntamenti si sposteranno all’esterno del complesso ex Salesiani. Venerdì 3 alle 18 Fabio Pusterla presenterà “Cenere o terra” per la collana di poesia di Marcos y Marcos. Dialogheranno con l’autore Monica Guerra e Rossella Renzi e accompagnerà al pianoforte Martina Drudi con le musiche di Bach e Schubert. La rassegna si chiude il 10 settembre con Francesco Sassetto che presenterà “Il cielo sta fuori” edito da Arcipelago Itaca nel 2020. Al pianoforte questa volta Roberta Ropa e al flauto Domenico Banzola con le musiche di Gluck, Taffanel e Offenbach. 

Rassegna Dante

Dante: un ponte tra contemporaneo e passato

L’idea di fondo di questa rassegna non è quella di creare circoli culturali, ma quella di rendere possibile un ponte tra contemporaneo e passato proprio attraverso le opere dantesche. “Una rassegna”, come spiega Monica Guerra fondatrice dell’associazione Independent Poetry “che è stata pensata da tempo e che è diventata estiva a causa delle condizioni imposte dal covid”. Un calendario ricco di incontri con personaggi della scena internazionale che vede anche la partecipazione attiva della Scuola di musica Sarti in collaborazione con Independent Poetry già da alcuni anni. “Una manifestazione-chiave” la definisce il sindaco Massimo Isola, “dettata dall’idea di ripartenza che in termini culturali si declina non con ristori ma con opportunità messe in campo appena possibile”, ricordando anche la presenza di un bando estivo e le altre iniziative che Faenza ha realizzato nel contesto delle celebrazioni dantesche, come l’ancora visitabile mostra di Felice Nittolo, le terzine raccolte e inviate ai cittadini dalla Biblioteca Manfrediana. Oltre al patrocinio del comune nella realizzazione del progetto è intervenuto anche il sostegno del Credito cooperativo ravennate, forlivese e imolese e degli associati, mentre per il reperimento dei libri la storica libreria Moby Dick. 

Info e prenotazioni

Per prenotare il proprio posto agli eventi che avranno luogo presso la Biblioteca Manfrediana occorre mandare una mail all’indirizzo manfrediana@romagnafaentina.it. Per gli appuntamenti presso il Complesso ex Salesiani invece ci si prenota scrivendo all’indirizzo indep.poetry@gmail.com.

Letizia Di Deco

Classe 1998, vivo a Faenza. Mi sono laureata in Lettere Moderne e poi in Italianistica e Scienze linguistiche all’Università di Bologna. In attesa di tornare in classe da prof, mi piace fare domande a chi ha qualcosa di bello da raccontare su ciò che accade dentro e fuori le pareti della scuola. Ho sempre bisogno di un buon libro da leggere, di dire la mia opinione sulle cose, di un po' di tempo per una corsetta…e di un caffè

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.