Raggisolaris: vota il quintetto all time, partito il contest sui social

Pronti a scegliere i migliori cinque giocatori della storia dei Raggisolaris? Da venerdì 8 maggio è partita sulla pagina facebook dei Raggisolaris il contest “Vota il quintetto All Time” un gioco dedicato ai tifosi e agli appassionati dei Raggisolaris per eleggere gli atleti che nei quattordici anni della storia del club si sono messi particolarmente in luce lasciando un ricordo indelebile.

Il 24 maggio si festeggeranno i 5 anni dalla promozione in B

Dal 2006 al 2020, ovvero dalla Prima Divisione alla serie B, sono stati scelti sette giocatori per ogni ruolo che si sfideranno a colpi di voti per proclamare sabato 23 maggio il quintetto All Time. Questo gioco sarà una sorta di countdown verso la mitica data di domenica 24 maggio quando saranno celebrati i cinque anni dalla promozione in serie B dei Raggisolaris. I nomi dei candidati saranno resi noti soltanto il giorno in cui si apriranno le votazioni. «Sarà un bel viaggio all’interno dell’amarcord – spiegano i promotori – ma prima di entrare nel gioco vogliamo ringraziare tutti coloro che hanno vestito la nostra maglia in questi quattordici anni».

Il regolamento del contest

Sulla pagina Facebook dei Raggisolaris saranno pubblicate le foto dei sette giocatori scelti per ogni ruolo e si potrà votare la propria preferenza scrivendo il nome nei commenti. Dopo tre giorni di votazioni sarà proclamato il vincitore e si procederà poi con il ruolo successivo. L’ordine è quello canonico: playmaker, guardie, ali piccole, ali grandi e pivot.

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.