Al via dal 18 agosto la nuova stagione dei Raggisolaris: le dichiarazioni di Andrea Baccarini

Si torna a giocare: mercoledì 18 si alzerà il sipario sulla stagione dei Raggisolaris, guidati per il secondo anno di seguito  dal coach Alberto Serra. La squadra si radunerà domani al PalaCattani per il primo allenamento, iniziando così un percorso di lavoro diviso tra preparazione atletica, curata dai preparatori fisici Francesco Marabini e Davide Vecchio, e pallacanestro con Serra e il suo staff, il primo assistente Simone Lilli e il secondo assistente Iacopo Monteventi. La prima amichevole sarà il 28 agosto, mentre il campionato inizierà il 3 ottobre.

La prima amichevole il 28 agosto

La prima amichevole sarà sabato 28 agosto al PalaCosta con l’OraSì Ravenna in serie A2, ma il programma della preseason è ancora in via di definizione e sarà comunicato nei prossimi giorni; dipenderà dal cammino dei Raggisolaris in Supercoppa. Il quarto di finale contro il Bologna Basket 2016 si giocherà al PalaCattani domenica 12 settembre alle 18.30 e gli eventuali turni successivi sono in programma mercoledì 16, domenica 19 e nel week end del 24/26. L’esordio in campionato sarà invece domenica 3 ottobre alle 18 al PalaCattani contro Ancona.

Le dichiarazioni del General Manager Andrea Baccarini

Nuova squadra: un mix tra esperienza e gioventù

“Siamo soddisfatti del lavoro fatto in questi ultimi due mesi per costruire la squadra” spiega il General Manager Andrea Baccarini, nonostante il ritardo nella ripartenza causato da un po’ di stanchezza legato alla scorsa stagione. “Abbiamo inserito i tasselli giusti al posto giusto e coperto tutti i ruoli grazie ad un mercato ‘a quattro mani’ portato avanti da dirigenza e staff tecnico – continua Baccarini – Abbiamo puntato su un mix tra esperienza e gioventù, inserendo elementi che hanno giocato anche in categoria superiore e che hanno già vinto questo campionato, e atleti con grande entusiasmo e freschezza atletica. Sono state però le grandi motivazioni mostrate da ognuno nel voler vestire questa maglia ad averci riempito d’orgoglio. Adesso dobbiamo lavorare per creare la coesione del gruppo che è sempre il segreto per costruire una buona stagione come si è visto negli ultimi anni”.

Raggisolaris tifosi

Ritorno alla normalità e regolarità nel campionato

Baccarini definisce così il girone C nel quale sono stati inseriti i Raggisolaris  “Duro come lo sono tutti gli altri, ma il nostro unico pensiero dovrà essere quello di fare la corsa su noi stessi facendoci trovare pronti sin dalla prima giornata. Sono contento che si parta il 3 ottobre come è sempre stato ed è un segnale importante di un ritorno alla normalità. Ad oggi grazie al vaccino e al Green Pass dovremmo avere il 35% della capienza del palasport riservata al pubblico e sarebbe fondamentale, perché i tifosi sono davvero la nostra arma in più. In merito stiamo lavorando per garantire un accesso in massima sicurezza per potersi godere le nostre partite”. Il General Manager conclude poi con le aspettative sulla nuova stagione e su cosa si aspetta: “Innanzitutto una regolarità di sviluppo del campionato dove i meriti dovranno essere quelli dati dal campo e non da altre variabili come accaduto lo scorso anno: per colpa del Covid ci si poteva presentare con la formazione rimaneggiata o addirittura senza neanche il numero minimo di giocatori per scendere in campo. Poi spero che saremo competitivi ogni domenica e che ogni squadra che ci affronta debba sudare dal primo all’ultimo minuto”.

Il roster dei Raggisolaris con i numeri di maglia

Ecco i giocatori della stagione 2021-22 dei Raggisolaris: I playmaker saranno Riccardo Ballabio con il numero 8 , classe 1998, confermato, con il numero 10 Thomas Reale, classe 2000, da Stella Azzurra Roma, serie A2 e Alessandro Bianchi con il numero 2, classe 2005 dal settore giovanile. Le guardie invece saranno Martino Ferrari con il numero 4, classe 2001 dal Bramante Pesaro in serie C Gold, con la maglia numero 6 Sebastian Vico classe 1986, da Pallacanestro Piacentina in serie B, con il 17 Fabio Cortecchia del 2005, dal settore giovanile e con il 23 Roberto Rosetti anche lui 2005, dal settore giovanile. Le ali piccole saranno invece Marco Petrucci, ’92, confermato, con la maglia numero 13, Giacomo Siberna maglia numero 5, classe 1996, dalla Rucker San Vendemiano in serie B, o Lorenzo Merendi classe 2002, ala dal settore giovanile. Le ali grandi saranno Marco Morara con il numero 11, classe 1991, dall’Andrea Costa Imola in serie B, con il numero 14 Pietro Ugolini, classe 2000, dal Kleb Ferrara, serie A2. Infine i pivot: numero 3 Gianluca Mazzagatti, classe 2003, dal settore giovanile Vis 2008 Ferrara e con il numero 9 Giovanni Poggi classe ’96, dall’Assigeco Piacenza, serie B. Il capo allenatore è  Alberto Serra, primo assistente Simone Lilli e secondo assistente Iacopo Monteventi.

Letizia Di Deco

Classe 1998, vivo a Faenza. Mi sono laureata in Lettere Moderne all’Università di Bologna e qui continuo a studiare Italianistica. In attesa di tornare in classe da prof, mi piace fare domande a chi ha qualcosa di bello da raccontare su ciò che accade dentro e fuori le pareti della scuola. Ho sempre bisogno di un buon libro da leggere, di dire la mia opinione sulle cose, di un po' di tempo per una corsetta…e di un caffè

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.