Versi e poesie da vivere in 4 luoghi di Faenza: torna la rassegna Poetry

Ridare uno spazio – concreto e fisico – alla poesia. Dopo 54 appuntamenti di poesia curati da ottobre 2016 a giugno 2019, la rassegna Poetry torna con la nuova stagione costituita complessivamente da tredici incontri. Dato l’ottimo riscontro dello scorso anno, in termini di divulgazione e di promozione degli spazi culturali del territorio, anche la nuova rassegna si svilupperà in diversi luoghi della città, in base alla tipologia stessa dell’appuntamento. I luoghi faentini dedicati agli incontri, che nel calendario copriranno sette mesi di programmazione, sono: Bistrò Rossini (piazza del Popolo, 22), Officina Matteucci (corso Mazzini, 62), Biblioteca Comunale Manfrediana (via Manfredi, 14) e circolo Arci Prometeo (vicolo Pasolini, 6).

Poetry: la rassegna è partita nel 2016

Nello specifico il Bistrò Rossini ospiterà sette incontri con l’autore con open mic e accompagnamento musicale a cura della Scuola di Musica Sarti. All’Officina Matteucci sarà protagonista la poesia di: Patrizia Vicinelli, per la regia di Michele Donati. Presso la Biblioteca Comunale Manfrediana tre autori di rilevanza internazionale incontreranno il pubblico faentino, musica a cura dei docenti della Scuola Sarti. Al circolo Prometeo si terranno due incontri con la poesia contemporanea con open mic al seguito. «Siamo partiti da un piccolo gruppo di appassionati di poesia – spiega la presidente dell’associazione Monica Guerra – e nel tempo siamo cresciuti, promuovendo non tanto grandi eventi a spot ma appuntamenti significativi portati avanti con continuità e a stretto contatto con altre realtà del territorio».

Tutti gli appuntamenti di Poetry:

La rassegna, curata dall’associazione Independentpoetry, è patrocinata dal Comune di Faenza. Tra le collaborazioni si annoverano alcuni enti e associazioni culturali faentine: Officina Matteucci, Prometeo, Scuola di Musica Sarti, Scuola Arti e Mestieri Pescarini e la Biblioteca Manfrediana. Come novità il nuovo ciclo d’incontri vanta una collaborazione con il gruppo di Lettura Assaggi Libri di Piombino.

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.