Sarà l’associazione Piccola Oasi a gestire il Parco Bucci

La cura degli animali di Parco Bucci e del Parco Tondo di Faenza sarà affidata all’associazione Piccola Oasi. E’ questo il verdetto della commissione giudicatrice emerso nel tardo pomeriggio di lunedì 19 febbraio 2018. Esaminati come criteri la modalità di gestione, il numero di volontari, i piani formativi, competenza sanitaria. Il punteggio della Piccola Oasi è stato di 95,5, superiori agli 83,5278 raggiunti dall’associazione Acquae Mundi, l’altro ente partecipante al bando. In tutto erano le due le associazioni che hanno presentato la propria documentazione al Comune di Faenza.

Piccola Oasi gestisce un’area verde a Lugo

L’associazione Piccola Oasi ha sede a Faenza e a Lugo gestisce una piccola area verde privata di due ettari cercando di tutelare l’area dal punto di vista naturalistico e ambientale. All’interno del parco si svolgono eventi da aprile a novembre che variano da incontri con esperti a visite guidate fino a laboratori con bambini e con le scuole.

«Siamo molto soddisfatti – afferma la presidente dell’associazione Piccola Oasi Elena dal Pane – Per noi sarà una sfida. Cercheremo di far sì che il parco sia gestito meglio rispetto agli ultimi anni. Voglio ringraziare l’amministrazione comunale perché, aldilà di quello che è uscito sulla stampa in questi giorni, mi sembra sia stato gestita la procedura di assegnazione in maniera molto corretta».

La Commissione giudicatrice era composta da tre componenti: come presidente Paolo Ravaioli, dirigente capo settore della Polizia Municipale dell’Unione della Romagna faentina. Presenti in commissione anche Roberto Diolaiti, direttore del settore Ambiente ed Energia del Dipartimento di riqualificazione urbana del Comune di Bologna; e Sara Giovannini, dottore veterinario dirigente nell’area funzionale di Sanità animale e Igiene dell’allevamento e delle Produzioni animali nell’Ausl della Romagna faentina.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.