Paolo Rossi torna a Faenza con Il Re anarchico

La rassegna Contemporaneo proposta dal Teatro Masini di Faenza per la Stagione 2019/2020 avrà, sabato 1 febbraio alle ore 21, un protagonista d’eccezione: Paolo Rossi con lo spettacolo Il Re anarchico e i fuorilegge di Versailles. In scena, insieme al più imprevedibile e incisivo degli attori comici italiani – qui presente non solo nella veste di interprete, ma anche di regista e autore -, anche Renato Avallone, Marianna Folli, Marco Ripoldi, Chiara Tomei, Francesca Astrei, Caterina Gabanella e le musiche eseguite dal vivo da Emanuele Dall’Aquila e Alex Orciari.

Paolo Rossi: il conflitto tra il potere e gli emarginati

Lo spettacolo racconta la straordinaria visione teatrale di un autore-attore, maestro dell’improvvisazione, sempre in bilico tra il dentro e il fuori scena, tra il personaggio, l’attore e la persona. Paolo Rossi, capocomico per eccellenza, dirige una straordinaria compagnia di attori e musicisti che agiranno con grande professionalità, grazie a un’improvvisazione rigorosa, rendendo lo spettacolo nuovo ogni sera.
Il re anarchico e i fuorilegge di Versailles è il racconto di un sogno, attraverso cui la compagnia arriva finalmente a destinazione, è un varietà onirico di diversi numeri e di diversi livelli di espressioni artistiche, che spaziano dalla prosa alla musica. Ancora una volta si incrociano con le visioni del tempo presente la storia del conflitto tra il potere e i fuorilegge, intesi come coloro che vivono ai margini della strada e non hanno voce, il bilico tra la scena e la vita, tra il teatro e il potere. Uno spettacolo di teatro, sogno, speranza, parola, musica e… risate.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.