Paolo Cevoli e Gruppo Caviro: diversi video per raccontare il meglio dei vini Doc della Romagna

«Ti verso una storia…» è il nome e la sintesi di un progetto di comunicazione dedicato alla linea di vini Doc della Romagna che il Gruppo Caviro ha promosso grazie alla collaborazione con il noto attore e comico Paolo Cevoli. Dal sodalizio tra il Gruppo faentino, uno fra i produttori vitivinicoli italiani più importanti per vendite e produzione, e Paolo Cevoli sono nati alcuni cortometraggi originali che saranno diffusi sui canali social dell’attore di Riccione a partire da oggi, giovedì 29 ottobre.

I video saranno diffusi sul i canali social di Paolo Cevoli

Il primo episodio è ispirato al più caratteristico e conosciuto vino romagnolo, il sangiovese e, in particolare, al Sangiovese Doc Romagna Superiore Riserva della linea Vigneti Romio del Gruppo Caviro. Nel cortometraggio, scritto e interpretato da Paolo Cevoli, lo spettatore viene trasportato in una storia di tradizione e mistero, gusto e natura, dove la narrazione si intreccia con alcune delle immagini più iconiche della nostra memoria rurale. Il vino, simbolo di tradizione e accoglienza, il racconto, come vettore di comunione e relazione familiare da tramandare, la campagna, quale immagine di autenticità e rispetto per la natura e i per i suoi ritmi.

Il primo corto trae ispirazione dall’etichetta del Sangiovese che fa riferimento alla rivista La Pié 

La storia trae ispirazione dall’etichetta della bottiglia protagonista del corto, realizzata in xilografia dall’artigiana Barbara Donati per la linea Vigneti Romio e ispirata a «La Pié», una rivista romagnola, ora non più edita, fondata nel 1920 e divenuta nel tempo uno strumento di conservazione e divulgazione di tutto ciò che costituisce carattere e storia della Romagna. Lo stesso Sangiovese Doc Romagna Superiore Riserva al centro di questo primo film è un vino intenso che nasce sulle nostre colline da uve raccolte manualmente tra metà settembre e inizio ottobre. Un prodotto che viene affinato almeno dodici mesi in barrique e che con la sua complessità e avvolgenza si erge a simbolo della terra di Romagna e della sua storia.

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.