Elezioni Faenza: evento con Paolo Cavina e i sindaci di Ferrara, Forlì e Brisighella

Martedì 8 settembre alle ore 20.30, all’interno delle aule dei Salesiani si svolgerà l’incontro “Un anno di buon governo” al quale parteciperanno i sindaci di Ferrara, Alan Fabbri, di Forlì Gian Luca Zattini, di Brisighella Massimiliano Pederzoli e Paolo Cavina, candidato sindaco della città di Faenza. «La serata aperta a tutti, rispettando le regole anti-Covid – scrivono i promotori – è organizzata in vista delle elezioni amministrative del 20-21 settembre 2020 e vuole mettere in confronto alcuni sindaci di centrodestra della nostra regione che hanno saputo, in pochi mesi di amministrazione, cambiare positivamente e per il bene dei cittadini le loro rispettive città».

Nel 2019 Ferrara, Forlì e Brisighella sono passate al centrodestra

«Ringrazio i sindaci della disponibilità – sottolinea Paolo Cavina – sarà per tutti una bella serata di dibattito ed ascolto. L’esperienza, la competenza e il dialogo saranno sicuramente i protagonisti della serata. Faenza in futuro dovrà cogliere le opportunità che arrivano dalle grandi città d’arte come Ferrara e nello stesso tempo dovrà guidare una Romagna faentina sempre più grande e importante – aggiunge Cavina – Auspico, infine, che il 22 settembre vi siano Forlì, Imola e naturalmente Faenza allineate per un cambiamento comune in quanto l’asse della Via Emila è strategico per lo sviluppo economico, sociale e culturale delle nostre comunità».

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.