Oasi delle Cicogne: apertura straordinaria il 22 settembre

L’opportunità di conoscere un’area verde e i suoi animali. Sabato 22 settembre 2018, in occasione della manifestazione “Vivilverde 2018. Alla scoperta dei giardini dell’Emilia-Romagna “, organizzata dalla Regione, l’area rinaturalizzata Oasi delle Cicogne – centro didattico Carlo Gulmanelli sarà aperta al pubblico dalle ore 9 di mattina fino alle 18.30. I volontari dell’associazione “Amici delle Cicogne” saranno presenti per raccontare la nascita di questa area naturalistica e per accompagnare i visitatori alla conoscenza del fantastico mondo delle cicogne: sarà l’occasione per vedere da vicino questi animali.

Oasi delle Cicogne: l’apertura in occasione di Vivilverde 2018

L’area rinaturalizzata è attiva tutto l’anno e nella primavera del 2018 ha ospitato oltre 300 visitatori: scolaresche, genitori e figli, gruppi organizzati, appassionati di biologia e ornitologia e anche solo persone curiose di scoprire un mondo naturalistico a due passi dal centro faentino. L’Oasi e l’annesso centro didattico C. Gulmanelli sono attivi nella catalogazione e nella protezione delle cicogne: quest’anno sono state realizzate nuove piattaforme adatte a ospitare i nidi ed è stato possibile procedere all’inanellamento di pulli, nati nella trascorsa primavera. Alle ore 15.30 è prevista una proiezione sulla evoluzione ed orientamenti 2018 dell’Oasi faentina seguita dalla visita guidata presso l’Oasi stessa che è stata recentemente dedicata a chi, per primo in Italia ha intercettato e ospitato le migratorie nel territorio nazionale: un faentino, il compianto Carlo Gulmanelli, amico delle cicogne.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.