La rassegna “Musica e spirito” arriva a Faenza: il 9 aprile il primo appuntamento

La rassegna “Musica e spirito” nacque nel 2011 a Ravenna ad opera del Coro e dell’Orchestra che l’anno successivo avrebbero costituito la Cappella Musicale della Basilica di San Francesco, realtà che da 10 anni è attiva sul territorio Romagnolo e in tutta Italia. Oggi, a 10 anni dalla sua creazione, la stagione si amplia e giunge a Faenza, inaugurando una pratica con l’obiettivo di divenire consuetudine così come è successo a Ravenna.

“Musica e spirito”

L’iniziativa propone il coinvolgimento degli ascoltatori alla riscoperta della spiritualità e della bellezza insita nel patrimonio musicale vocale e strumentale, idoneo alla dignità del luogo in cui verrà presentato. E ciò sarà attuato con un’attenta ed approfondita ricerca musicale e spirituale degli autori presentata di volta in volta con compagini strumentali diverse. Le esecuzioni saranno affidate alla Cappella Musicale della Basilica di San Francesco, diretta dal M° Giuliano Amadei, al Coro Jubilate, diretto da Martina Drudi, e a docenti ed allievi della Scuola di Musica “G. Sarti” che rinforzeranno l’ensemble della Cappella stessa.

Concerti da aprire a dicembre

I concerti saranno preceduti da una breve introduzione con la quale si forniranno all’ ascoltatore informazioni sui testi, sugli strumenti, e sugli autori che verranno eseguiti, ma soprattutto un riferimento alla musica quale fonte di meditazione e di arricchimento della propria cultura. Ogni concerto verrà eseguito il sabato alle 21 a Faenza e la domenica alle 18.30 a Ravenna. Ma mentre a Ravenna la rassegna è stabile presso la Basilica di San Francesco, la stagione faentina sarà itinerante, e vedrà coinvolte diverse realtà religiose: il Duomo, la Chiesa dei Cappuccini, la Chiesa di Santa Maria dell’Angelo, la Chiesa del Seminario, la Chiesa della Beata Vergine del Paradiso e la Chiesa di Santa Maria ad Nives. Musica e Spirito prevede una regolarità di concerti da aprile a dicembre, e si presenta come una novità assoluta per la città di Faenza, esempio virtuoso di collaborazione tra realtà diverse eppure simili del nostro territorio: una realtà stabile del ravennate, l’ensemble vocale e strumentale legata alla Basilica di San Francesco, l’Associazione Gabriele Fattorini attiva in campo musicale da oltre 35 anni sul territorio faentino, la Scuola di Musica Sarti con i suoi docenti e i suoi studenti, il Coro Jubilate, fondato dal M° Piero Monti oltre 40 anni fa a Faenza.

In Concerto per la Passione

Ad aprire la stagione il Concerto per la Passione, sabato 9 aprile alle 21 nella Cattedrale di San Pietro Apostolo (Duomo). In programma lo Jesu Christe di Van Berchem, il Miserere di Zelenka, un Concerto di Haendel, il De Profundis di Lully e il primo coro della Passione secondo San Giovanni di Bach. Un programma denso di musica e spiritualità, che prevede coro, solisti e orchestra diretti dal M° Giuliano Amadei. Un’introduzione ai temi della Passione sarà curata da Giovanni Gardini. Il concerto verrà replicato domenica 10 aprile alle 18.30 nella Basilica di San Francesco a Ravenna.

musica e spirito
Il calendario della rassegna Musica e Spirito

 

Letizia Di Deco

Classe 1998, vivo a Faenza. Mi sono laureata in Lettere Moderne all’Università di Bologna e qui continuo a studiare Italianistica. In attesa di tornare in classe da prof, mi piace fare domande a chi ha qualcosa di bello da raccontare su ciò che accade dentro e fuori le pareti della scuola. Ho sempre bisogno di un buon libro da leggere, di dire la mia opinione sulle cose, di un po' di tempo per una corsetta…e di un caffè

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.