Muky dona un’ambulanza da 113mila euro all’ospedale: “Volevo ringraziare il personale sanitario”

Il nuovo coronavirus si è portato dietro molta sofferenza e vere e proprie tragedie. Unico aspetto positivo, ha fatto emergere tanta solidarietà nei confronti della sanità e dei suoi professionisti e operatori, e nell’ambito di questa, gesti concreti veramente importanti ed encomiabili. Come quello, davvero straordinario, dell’artista Muky, che ha donato una ambulanza e varie altre apparecchiature, ai servizi per l’emergenza di Romagnasoccorso per il territorio del Faentino. Alla consegna hanno preso parte la benemerita donatrice, il sindaco di Faenza Giovanni Malpezzi, il direttore del 118 Romagnasoccorso Maurizio Menarini, il direttore medico del presidio Davide Tellarini, il direttore del Dipartimento di Emergenza urgenza dell’Ausl Romagna Raffaella Francesconi le responsabili infermiristiche dell’Ambito territoriale di Ravenna Cristina Fabbri e dell’ospedale di Faenza Anna Lusa.

Muky: “Medici e personale sanitario hanno rischiato la loro vita per salvare la nostra”

Non si tratta certo della prima volta che l’artista Muky si contraddistingue per la grande generosità. La donazione a Faenza, che ha un valore complessivo di oltre 113mila euro, va inoltre a dare un importante contributo alla continua qualificazione dei servizi per l’emergenza, specialmente in questo particolare momento in cui è importante contrastare l’infezione da Covid 19 nella maniera più efficace possibile.Molto toccanti le parole del’artista donatrice: «La sola cosa che volevo comunicare sta nel fatto che sono stata molto contenta di effettuare questa donazione perché la Nazione aveva bisogno, in questo periodo di pandemia Coronavirus, di particolare attenzione. Con questo mio gesto ho voluto ringraziare tutto il personale sanitario per l’impegno professionale tenuto in questi mesi, rischiando la loro vita per salvare la nostra».

L’ambulanza sarà di stanza all’ospedale di Faenza

Entrando nello specifico, la donazione è infatti costituita da una Ambulanza da 2.300 cc, completamente allestita, del valore complessivo di circa 113mila euro, sulla cui fiancata è stata predisposta la scritta “2020 – Ambulanza accessoriata per il Pronto Soccorso di Faenza – Donata da Muky”. Questa ambulanza sarà di stanza presso l’Ospedale, e più precisamente il Pronto soccorso, dell’Ospedale di Faenza. Ma l’artista Muky non si è voluta fermare qui. Ha infatti aggiunto diverse apparecchiature e per la precisione: uno zaino e altri materiali per il soccorso diretto da parte dei centodiciottisti; un kit ad hoc per soccorrere nel modo più efficace ed accogliente possibile anche pazienti molto sovrappreso; infine un “monitor defibrillatore”.

In tutto ora 5 mezzi di soccorso nel distretto di Faenza

Nella zona del distretto di Faenza sono presenti cinque mezzi di soccorso, e precisamente tre ambulanze attive 24 ore su 24 (due a Faenza e una a Russi), una attiva 12 ore al giorno (a Faenza) e un’auto medicalizzata attiva 24 ore su 24 situata sempre a Faenza .

Giovanni Malpezzi: “Una donazione che testimonia l’affetto per Faenza”

La direzione aziendale, rappresentata dal dottor Davide Tellarini, direttore medico del Presidio, ha ringraziato sentitamente l’artista Muky per la sua generosa donazione. Anche il sindaco di Faenza Giovanni Malpezzi ha voluto testimoniare con la propria presenza l’importanza del momento: «Nonostante ci abbia abituati a gesti di grandissima generosità, Muky non smette mai di stupire. Questo donazione è un’altra grande testimonianza del suo affetto per Faenza ma anche del suo amore totale per la vita in tutti i suoi aspetti, intellettuale e artistico ma anche quello fondamentale legato alla salute fisica messa a rischio dal Covid 19. A nome di tutti i residenti della Romagna faentina desidero ringraziarla di cuore per un gesto che permetterà di qualificare ulteriormente la dotazione sanitaria del territorio».

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.