M5S e Faenza 2020: “Prossimi giorni decisivi, la volontà è di correre col nostro simbolo”

Saranno le prossime due settimane quelle decisive per capire che ruolo avrà il Movimento 5 Stelle alle prossime elezioni Comunali di Faenza, in programma forse a settembre con data ancora da definire. Nel corso dell’incontro svolto martedì 16 giugno è emersa concretamente la volontà di presentarsi alle Amministrative con il simbolo del Movimento, cosa non affatto scontata qualche mese fa, ma è ancora da valutare se i 5Stelle si presenteranno da soli (e, nel caso, con quale candidato sindaco) oppure coalizzati ad altre liste con le quali in queste settimane è stato avviato un dialogo su temi comuni.

Massimo Bosi: “Dall’ultimo incontro è emersa la volontà di presentarci con il nostro simbolo alle Comunali”

«La partecipazione all’ultimo incontro è stata molto buona – dichiara il capogruppo in consiglio comunale Massimo Bosi – e si è espressa la volontà di continuare a portare avanti il lavoro che da dieci anni svolgiamo in consiglio comunale. In questi giorni stiamo aggiornando il programma che abbiamo stilato nel 2015 e che, purtroppo, rimane molto attuale visto quello che non ha fatto l’uscente Amministrazione. La visione del nostro programma rimarrà la stessa, con al centro i temi chiave dell’ambiente, della sanità e della partecipazione». A questi Bosi aggiunge anche quelli del lavoro e della scuola, due temi particolarmente critici a seguito della pandemia Covid-19. «Questi tre mesi di lockdown ci hanno messo a dura prova – commenta Bosi – e ci auguriamo di essere oggi più consapevoli del fatto che la tecnologia può essere utilizzata per migliorare la vita di tutti, ma deve essere anche un diritto a disposizione di ogni cittadino».

Movimento 5 Stelle: da valutare una possibile alleanza con altre liste

L’eventuale nome del candidato sindaco dei 5Stelle non c’è ancora «e quelli usciti sui giornali in questi giorni sono supposizioni infondate» precisa Bosi, riferendosi in particolare a quello relativo a Marilena Mengozzi. Il capogruppo pentastellato indica come i prossimi dieci-quindici giorni quelli decisivi per definire i nomi presenti all’interno della lista, l’eventuale candidato ed essere così pronti a inizio luglio. L’intento del Movimento è quello, sicuramente, di presentare una lista col proprio simbolo, non si escludono però anche possibili alleanze con altre liste con le quali i 5Stelle condividono i temi prioritari, nello specifico l’Altra Faenza, Art.1, Psi e Verdi, che hanno fatto già uscire diversi comunicati congiunti nei giorni scorsi, come quelli relativi alla mobilità sostenibile o alla casa della salute. «A oggi è partito un dialogo con queste liste su alcuni argomenti – afferma Bosi – valuteremo anche qui nei prossimi giorni l’opportunità di creare una coalizione che porti alla nomina di un candidato sindaco terzo». Tra le forze politiche con cui i 5Stelle dialogano è assente il Partito Democratico, alleato invece in ambito di governo nazionale. «Con una parte del Pd credo sia davvero impossibile instaurare un dialogo – dichiara Bosi – e si stanno muovendo autonomamente in vista delle Amministrative».

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.