Torna a Faenza il Mondial Tornianti: la spettacolare sfida tra vasai

Spettacolare, tecnica, avvincente. Entrerà in scena sabato 3 e domenica 4 settembre 2016 durante Argillà Italia la trentatreesima edizione del Mondial Tornianti – l’Oro del vasaio, una competizione internazionale che vede sfidarsi nella piazza Molinella di Fenza ceramisti italiani e stranieri nella realizzazione del vaso più alto e di quello dalla circonferenza più ampia. A disposizione i tornianti avranno circa sei chili di argilla, e nel poco tempo a loro concesso (dai venti ai trenta minuti) daranno vita a cilindri altissimi, ciotole e altre forme originali che prenderanno forma in diretta davanti al pubblico, grazie all’abilità dei vasai. Dopo le due giornate di gare, la premiazione dei vincitori si terrà alle ore 18 di domenica 4 settembre.

Due prove per decretare il vincitore

Le prove mettono a dura prova l’alta professionalità dei concorrenti; il titolo di campione viene assegnato al partecipante che, sommando il risultato in millimetri delle due prove, totalizza il maggior punteggio. Oltre ai premi istituzionali sono però previsti anche altri riconoscimenti, come il premio al miglior giovane o segnalazioni speciali della giuria, composta da personalità della cultura e da tecnici del settore nominati dall’Ente Ceramica Faenza, ente organizzatore della manifestazione.

Mondial Tornianti: la prima edizione nel 1980

Vanta ormai più di trent’anni di storia il Mondial Tornianti. La prima edizione denominata “Palma al Principe dei Tornianti d’Arte Europei”, si svolse a Faenza nel 1980 in Piazza del Popolo. Successivamente la manifestazione è stata trasferita nella vicina Piazza della Molinella, ora dedicata al politico faentino Pietro Nenni. Il vincitore dell’edizione 2014 fu Giuseppe Colì di Cutrofiano (Lecce).

2 pensieri riguardo “Torna a Faenza il Mondial Tornianti: la spettacolare sfida tra vasai

Rispondi