Michele Soglia e Raffaello Bellavista al Teatro degli Animosi di Marradi

Il Duo Bellavista-Soglia sarà protagonista di una delle serate organizzate dal Teatro degli Animosi di Marradi, che per la stagione invernale 2019/2020 propone una ricca serie di eventi musicali e rassegne teatrali. Bellavista e Soglia, vincitori del premio “Migliori musicisti del territorio”, conferitogli in occasione della venticinquesima edizione del MEI, Meeting delle Etichette Indipendenti e del prestigioso premio Confesercenti 2019 torna sul palco dopo il grande successo riscontrato nel tour estivo, che ha visto la collaborazione dei due Maestri con illustri personaggi del panorama artistico e culturale italiano quali Alessandro Cecchi Paone, Lorenzo Kruger, Morgan e i Negrita.

Sabato 16 novembre alle ore 21.00 Michele Soglia e Raffaello Bellavista porteranno sul palco del piccolo teatro del ‘700 un ricco repertorio musicale per marimba e pianoforte, partendo da Chopin fino ad arrivare a Sèjourne, passando per Thrower e Trevino. Un connubio insolito quanto magico quello creato da questi due strumenti che, raramente, si ha la possibilità di ascoltare assieme.

Per limitato numero di posti è necessario prenotare il proprio biglietto contattando la Pro Loco di Marradi allo 055 8045170 dal lunedì al sabato ore 9-12.

 

 

Francesco Ghini

Vivo a Faenza e mi occupo di ricerca biomedica e comunicazione scientifica. Ho conseguito un dottorato di ricerca in Medicina Molecolare presso l'Istituto Oncologico Europeo di Milano e numerose partecipazioni a conferenze internazionali come speaker. Parallelamente, ho seguito come direttore artistico la realizzazione dell'evento Estate di San Martino a Piacenza (2012 e 2013) e ho maturato una forte esperienza nell'ambito della comunicazione e dello storytelling. Nel 2014 ho aperto Buonsenso@Faenza e da questa esperienza, nel 2018, è nata l'agenzia Buonsenso Comunicazione. Amo il teatro, i film di Cristopher Nolan, i passatelli e sono terribilmente curioso.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.