Nuoto: bronzo italiano per il giovane faentino Michele Busa

Michele Busa ha conquistato la medaglia di bronzo ai Criteria Giovanili della Federnuoto. Il portacolori del Centro Sub Nuoto Club 2000 ha regalato alla società di Faenza il risultato più prestigioso martedì 21 marzo 2017 nell’importante competizione a carattere nazionale allo Stadio del Nuoto di Riccione in vasca da 25 metri. Il faentino classe 2001 ha fatto registrare il tempo di 54”82 nei 100 metri farfalla della categoria Ragazzi, migliorando ulteriormente la sua prestazione personale, concludendo a breve distanza dai due nuotatori che l’hanno preceduto in graduatoria. Per Michele Busa si tratta del meritato premio dopo le brillanti prove del lunedì, quando aveva centrato il quarto nei 200 farfalla in 2’03”20, migliorandosi di quasi 2 secondi e il sesto nei 50 metri stile libero, migliorandosi di sei posizioni rispetto al ranking di partenza.

Il vincitore della gara di ieri a cui partecipava Busa è il pavese Federico Burdisso, il quale, dopo aver stabilito il primato nei 50 stile libero e nei 200 farfalla Ragazzi 2001, si è ripetuto nei 100 farfalla. Il 16enne della Gestisport ha nuotato in 53”70 (25”49), abbassando di 28 centesimi il 53”98 di Francesco Giordano del 2011. Ecco il podio della gara: 1° Federico Burdisso (Gestisport) 53”70; 2° Claudio Antonio Faraci (Match Ball) 54”10 (precedente 55”96 del 18 febbraio 2017 a Paternò); 3° Michele Busa (Centro Sub Nuoto Club 2000 Faenza) 54”82 (precedente 55”16 del 18 dicembre 2016 a Riccione).

Centro Sub Nuoto Faenza: gli altri risultati

Oltre al bronzo, tanti altri buoni piazzamenti. L’ultimo week end ha brillato in soddisfazioni per il Centro Sub Nuoto Club 2000 che ha visto tornare al successo le squadre di pallanuoto e gli ottimi risultati, oltre che di Michele Busa, anche di Sofia Solaroli e Andrea Leonardi in un’importante competizione nazionale.a portacolori della società di nuoto faentina, Sofia Solaroli si è piazzata ventesima nella categoria Cadette con il tempo di 2’37”09 nei 200 metri rana, ossia undicesima del suo anno di nascita, il 2000, migliorandosi quindi di otto posizioni rispetto alla griglia di partenza. Si è fatto valere anche Andrea Leonardi che con il tempo di 2’06”28 si è classificato diciannovesimo nei 200 metri misti della categoria Cadetti.

Successi per i due team di pallanuoto

Impegnato sabato pomeriggio nella piscina di casa, il team di pallanuoto ha battuto per 6 a 4 l’Onda Blu Formigine in un incontro valido per la quinta giornata del campionato di Promozione. La gara è stata caratterizzata da molti falli e parecchie espulsioni comminate dall’arbitro Nevola, rimanendo però sul piano della cattiveria esclusivamente agonistica, senza sfociare in scorrettezze. I faentini si sono portati in vantaggio più volte, ma fatti puntualmente raggiungere fino all’ultimo quarto di gioco, dove sono riusciti ad imporsi nelle battute finali con due reti di vantaggio. Per il Centro Sub Nuoto sono andati a bersaglio Macaro (2 volte), Cattani (2), De Fino e Bandini. Il prossimo turno vede la squadra di Faenza impegnata già giovedì 23 marzo quando alle 21 è ospite del Riccione per un incontro che si annuncia difficile.

Anche la squadra Under 17 ha fatto fruttare il turno casalingo: domenica scorsa, per la nona giornata, nella piscina di via Marozza era ospite la Reggiana, che è stata battuta col sonoro risultato di 13 a 4 grazie ai gol messi a segno da Dapporto, Leonardi, Barbieri, Distefano, Ballardini e Bacci. Apparentemente equilibrata nelle prime battute, la partita ha poi ha mostrato le differenti qualità tecniche delle due squadre, regalando il meritato successo ai faentini. Conclusa la fase regolare della stagione per la squadra Under 17 inizieranno i play off in programma dal 2 aprile, mentre domenica prossima torneranno in acqua i più giovani dell’Under 15 che alle 12.30 saranno di scena a Carpi contro il Cabassi per la quarta giornata del campionato di categoria.

Rispondi