Materiale Resistente: gran finale al Masini con Riccardo Tesi, Kento e Giulio Wilson

Un viaggio musicale per raccontare i valori attuali della Resistenza. Nel 73esimo della Giornata di Liberazione di Faenza domenica 17 dicembre alle 16 arriva Materiale Resistente 2.0, con il supporto dell’Assessorato alla Cultura guidato da Massimo Mezzetti della Regione Emilia-Romagna, a ingresso libero al Teatro Masini di Faenza con alcuni ospiti di grande rilievo come Riccardo Tesi, uno dei più noti folk singer italiani, notissimo all’estero, con la sua Banditaliana, a riproporre la nuova versione dello spettacolo di Bella Ciao. Insieme a lui il rapper Kento con due brani rap sul tema della Resistenza di grande impatto e il cantautore fiorentino Giulio Wilson vincitore di Materiale Resistente 2.0 con la canzone Mia Bella Ciao. Tre stili differenti per trattare, con tre linguaggi diversi, il tema della Resistenza in chiave contemporanea.

Giulio Wilson premiato con la sua rivisitazione di Bella Ciao

Dopo il successo degli appuntamenti di Brisighella e Casola Valsenio e dopo l’uscita della compilation on line Materiale Resistente 2.0 sul sito www.meiweb.it con ben 15 brani di giovani artisti emergenti provenienti da tutta Italia sul tema della Resistenza e della Liberazione, arriva domenica 17 dicembre al Teatro Masini di Faenza, a partire dalle ore 16, nella Giornata della Liberazione di Faenza, la grande giornata conclusiva con il cantautore fiorentino Giulio Wilson, che vince il contest Materiale Resistente 2.0 con il brano “Mia Bella Ciao” che l’ha portato a vincere il festival di Bologna Musica d’Autore indetto da Fonoprint, e riceverà un premio realizzato ad hoc.  «In un’epoca in cui si ritiene che tra le nuove generazioni ci sia un forte disimpegno – sottolinea Giordano Sangiorgi, organizzatore dell’evento – grazie a questo concorso lanciato durante il Mei abbiamo messo in luce come, soprattutto nel cantautorato e nel rap, ci si occupi molto di questi temi, anche se in modo meno esplicito rispetto al passato e con un linguaggio diverso. Speriamo di poter proseguire questo percorso, abbiamo già tante idee in vista del 25 aprile».

Materiale Resistente e l’omaggio a Bruno Neri

Il contest ricorderà il partigiano calciatore Bruno Neri. Tra gli interventi si segnala l’intervento di Sauro Bacchi dell’Anpi di Faenza e tra gli ospiti si segnalano le letture dello scrittore faentino Fabio Mongardi che leggerà alcune pagine selezionate sulla Lotta di Liberazione a Purocielo e a Cà di Malanca e a Faenza e legate al sacrificio di Bruno Neri, mentre sui temi delle nuove resistente di oggi interverrà il Gruppo dello Zuccherificio sul tema della lotta alle mafie.

Presenterà la gioranta il giornalista Samuele Marchi (Il Piccolo – Buonsenso Faenza) e interverranno il sindaco di Faenza Giovanni Malpezzi e il vice sindaco Massimo Isola, il senatore Stefano Collina e la consigliera regionale Manuela Rontini. La rassegna musicale itinerante Materiale Resistente 2.0 è organizzata dall’Associazione Rumore di Fondo, gestore della Casa della Musica di Faenza, con il supporto dell’Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna e con il patrocinio dei Comuni di Faenza, Brisighella e Casola Valsenio con la collaborazione dell’Anpi di Faenza, Brisighella e Casola Valsenio, l’agenzia musicale di booking Make a Dream e il settimanale Alias e il circuito degli artisti del Mei. Per informazioni: 0546.646012 e 338.4691819 e email: casadellamusica.faenza@gmail.com

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.