Il faentino Massimo Resta conquista 4 medaglie agli Europei giovanili paralimpici

Tanti successi faentini in questi campionati giovanili paralimpici Europei che si sono tenuti a Lahti, in Finlandia. Dopo la 17enne Carlotta Ragazzini, oro europeo nel tennistavolo, va a medaglia (anzi, a medaglie) il nuotatore faentino Massimo Resta, classe 2004, che porta a casa ben quattro argenti nei 50, 100, 400 stile libero e nei 100 dorso; a cui si aggiungono due quarti posti nei 100 rana e 200 misti.

Successi internazionali per il nuotatore Massimo Resta

Massimo Resta fa parte della grande famiglia del Centro Sub Nuoto Club 2000, ma la sua disabilità fisica lo ha portato a gareggiare a livello federale come portacolori della società amica del Dopolavoro Ferroviario Sport di Bologna, che ha un’importante sezione dedicata allo sport paralimpico, per la quale Massimo “porta a casa” degli ottimi risultati, tra cui diversi oro nazionali. Ora anche la consacrazione a livello europeo: il gradino più alto del podio in Finlandia non è arrivato, ma avrà modo di continuare a migliorarsi con l’allenamento e la costanza che, fin qui, gli ha dato grandi soddisfazioni.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.