Marino Bartoletti a Casola Valsenio ospite alla rassegna del Cardello

Si sa, la Romagna è la terra de mutòr… ma anche con la biziclèta non si scherza… Sin dalla nascita del velocipede i romagnoli si sono messi in evidenza, fra questi non possiamo dimenticare Alfredo Oriani che per pubblicare il suo libro “La bicicletta” fu costretto allo sprint con il mitico Stecchetti; se parliamo di miti e Romagna si staglia tra terra e cielo il glorioso Pantani. Sarà proprio la bicicletta il tema, tra musica e sport, del terzo appuntamento della rassegna: Oriani, il Cardello, il fascino della Romagna organizzata dall’Accademia del Melo Silvestre e dalla Pro loco di Casola Valsenio.

La bicicletta e la Romagna al centro dell’incontro di domenica 9 giugno

Per chi ha pedalato almeno una volta senza mani domenica 9 giugno alle ore 20.45 un appuntamento a cui è “perentorio” partecipare, perché ci saranno proprio tutti: il vecchio amico, il campione di ciclismo, il nonno in bicicletta, insomma una serata da ricordare. A lanciare la volata il grande giornalista sportivo della Rai e di mille testate, Marino Bartoletti, intervistato da un campione della penna arguta, il giornalista Pietro Caruso, che guiderà gli spettatori sulle strade polverose della Romagna di Oriani fino alle prometeiche imprese del Pirata.

E come d’obbligo nelle grandi imprese, una colonna sonora epica scritta e interpretata per l’occasione da un binomio corsaro della musica colta, il duo Bellavista-Soglia. «Possiamo racchiudere lo spirito della serata nelle parole dell’obnubilato Alfredo Oriani – scrivono gli organizzatori – “Il piacere della bicicletta è quello stesso della libertà, la bicicletta siamo ancora noi, che vinciamo lo spazio e il tempo”».

La location è uno dei posti più belli e dimenticati della Romagna, il Cardello ovvero il palazzo dove visse Oriani a Casola Valsenio. Il concerto-spettacolo si terrà nella sala Pifferi, prima dello spettacolo si potrà visitare il Parco monumentale della villa. Ingresso libero.

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Un pensiero riguardo “Marino Bartoletti a Casola Valsenio ospite alla rassegna del Cardello

  • 8 Giugno 2019 in 15:26
    Permalink

    Seguo da tanto tempo Bartoletti e ne apprezzo la competenza e l’ironia, sia quando parla di sport, sia quando interviene in ambito musicale, inoltre mi hanno parlato molto bene di questo nuovo gruppo musicale quindi domenica sarò in prima fila. Grazie dell’informazione

    Risposta

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.