Una canzone del faentino Luca Fiorentini degli Easypop a sostegno del popolo ucraino

Solidarietà al popolo ucraino anche dalla scena musicale faentina. Il cantante e compositore faentino Luca Fiorentini, fondatore degli Easypop diffonde “Terra di libertà”, una canzone dedicata al popolo ucraino. La band, che ha suonato pochi giorni fa all’ambasciata ucraina a Roma, è gemellata da cinque anni con artisti e festival ucraini.

Gli Easypop pubblicano la canzone “Terra di libertà”

Gli EasyPop, band fondata dal faentino Luca Fiorentini, attivissima a Roma e nel Lazio e da oltre cinque anni gemellata con tantissimi artisti e festival in Ucraina, pubblicano la canzone che avevano dedicato al popolo ucraino nel 2019, dopo la loro esperienza musicale tra Kyiv, Ivankiv, Radinka, Borodjanka, Vishgorod, Bucha. Iscritti ad AudioCoop con la neonata etichetta Musica Italiana Artigiana, presenti all’ultima edizione del MEI di Faenza, gli EasyPop, guidati dal cantante faentino Luca Fiorentini,  si sono appena esibiti per una iniziativa a favore dell’Ucraina all’Ambasciata presente a Roma in questi giorni. Ecco il Link per la canzone Terra’ di Liberta’ (Земля Свободи): https://fb.watch/bslLvxZRqU/

Luca Fiorentini: “vicini al popolo ucraino”

“Con il cuore straziato, speriamo che queste parole possano dare un po’ di forza a chi, in queste ore, in questi giorni, sta soffrendo immensamente, nascosto nei sotterranei, o in fuga verso altro paesi. Vi siamo vicini  ” dice Luca Fiorentini, dopo avere inviato tale canzone anche ai principali siti e festival musicali presenti in Ucraina. Dopo aver suonato in Ucraina in questi ultimi anni, avere portato tanta beneficenza ed essere arrivati nelle Top Ten dell’Ucraina coi loro brani ora dopo avere suonato all’Ambasciata Italiana d’Ucraina stanno lavorando di concerto con il MEI di Faenza per l’allestimento di un evento dal vivo di raccolta fondi e solidarieta’ in Italia.

 

Letizia Di Deco

Classe 1998, vivo a Faenza. Mi sono laureata in Lettere Moderne all’Università di Bologna e qui continuo a studiare Italianistica. In attesa di tornare in classe da prof, mi piace fare domande a chi ha qualcosa di bello da raccontare su ciò che accade dentro e fuori le pareti della scuola. Ho sempre bisogno di un buon libro da leggere, di dire la mia opinione sulle cose, di un po' di tempo per una corsetta…e di un caffè

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.