Lavori in Unione: partono oggi le iscrizioni. Ecco i 17 progetti di volontariato faentini

Animazione con ragazzi disabili, laboratori di italiano per bimbi stranieri, pulizia dei parchi pubblici. Sono queste alcune delle attività faentine proposte dalla seconda edizione del progetto Lavori in Unione, un programma di volontariato e di cittadinanza attiva proposto ai ragazzi dell’Unione della Romagna faentina dai 14 ai 19 anni. Le iscrizioni saranno aperte oggi, lunedì 23 maggio: è possibile scaricare la modulistica direttamente dal sito del comune di Faenza e consegnarla all’Informagiovani di Faenza o al Centro per le famiglie.

Volontariato in Emergency, Biblioteca, Cav e tante altre realtà

L’anno scorso furono 85 i ragazzi impegnati da Lavori in Unione. Quest’anno in totale saranno 160 le proposte di volontariato presenti nei comuni dell’Unione: 17 progetti riguardano realtà faentine: tra di essi enti come Emergency, Biblioteca Comunale, Centro aiuto alla vita, Oplà. Le attività di volontariato, che si svolgeranno nel corso dell’estate, dureranno minimo due settimane, durante le quali i ragazzi saranno inizialmente formati e affiancati da alcune figure di riferimento: i tutor. Dopo la breve formazione, i volontari si metteranno in gioco nelle loro specifiche attività. Per i partecipanti della 3a e 4a superiore verrà rilasciato un attestato di frequenza valido per i crediti formativi scolastici.

Lavori in Unione: ecco i progetti faentini

  • Artistation summer camp 2016 (attività ricreative legate a sport, musica e lingua inglese)
  • A servizio delle mamme (sostegno al Cav)
  • AVULSS? Conoscila con noi (percorso nei luoghi e attività dell’associazione)
  • Barattiamo il nostro tempo (promozione della Fiera del baratto e del riuso)
  • Come ti trasformo la Biblioteca: giovani bibliotecari all’opera (riallestimento degli spazi della Biblioteca comunale)
  • Consulta del volontariato? Conoscila con noi (Promozione del volontariato faentino)
  • Dare voce alla storia (Realizzazione di schede informative dei monumenti del centro storico, anche per uso di App)
  • E-state al centro estivo (attività ricreative e di studio per bambini e ragazzi)
  • Estate per la pace (Formazione per attività Emergency)
  • Fondo “Gianluigi Spada” (schedatura dei documenti donati dai famigliari di Gianluigi Spada)
  • Giardinieri d’assalto (pulizia e controllo delle aree verdi)
  • Impariamo l’italiano all’aria aperta (Laboratorio di italiano per bimbi stranieri)
  • Insieme all’aria aperta… ci piace! (attività ricreative con anziani)
  • Oplà (attività ricreative per bambini e ragazzi)
  • Restauri in “Unione” (manutenzione arredi e infissi in legno)
  • Riorganizzazione archivio storico Servizi demografici (attività di scansione di documenti)
  • Un faro per tutti (animazione e integrazione per bimbi disabili)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.