Due nuovi laureati al corso di Chimica Industriale di Faenza

Venerdì 11 dicembre si è tenuta, in modalità on-line, la proclamazione dei laureati in Chimica e Tecnologie per l’Ambiente e per i Materiali – Curriculum Materiali Tradizionali e Innovativi, Corso di Laurea Triennale del Dipartimento di Chimica Industriale “Toso Montanari” dell’Università di Bologna con sede a Faenza.

I due nuovi laureati sono Gabriele Maria Medri, 24 anni di Faenza, che ha presentato una tesi dal titolo “Nero di carbonio: metodologie di essiccamento e produzione industriale“, svolta in collaborazione con la ditta Cabot Italiana SpA di Ravenna, e Giuseppe Spallino, 30 anni di Castelbuono (PA), con la tesi “Racemizzazione di esteri carbossilici“, in collaborazione con la ditta Endura SpA di Ravenna.

“Ringraziamo tutti i soggetti coinvolti in questi lavori di tesi”, dichiara lo staff del dipartimento di Chimica Industriale,”in particolar modo le aziende che hanno ospitato i laureandi per i loro tirocini. Un ringraziamento particolare per essere riusciti a portare avanti il lavoro e le procedure burocratiche in questa difficile situazione che sta imponendo importanti sacrifici a tutti.”

Non appena possibile, i neolaureati saranno coinvolti in una cerimonia di laurea, che si terrà non appena le condizioni sanitarie del Paese lo consentiranno, e auguriamo loro tutto il meglio per la loro futura attività professionale o di studio ulteriore.

 

 

Francesco Ghini

Vivo a Faenza e mi occupo di ricerca biomedica e comunicazione scientifica. Ho conseguito un dottorato di ricerca in Medicina Molecolare presso l'Istituto Oncologico Europeo di Milano e numerose partecipazioni a conferenze internazionali come speaker. Parallelamente, ho seguito come direttore artistico la realizzazione dell'evento Estate di San Martino a Piacenza (2012 e 2013) e ho maturato una forte esperienza nell'ambito della comunicazione e dello storytelling. Nel 2014 ho aperto Buonsenso@Faenza e da questa esperienza, nel 2018, è nata l'agenzia Buonsenso Comunicazione. Amo il teatro, i film di Cristopher Nolan, i passatelli e sono terribilmente curioso.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.