Investimento di Tozzi Green nella start-up faentina IUV

Novità nell’imprenditoria ecosostenibile. IUV S.r.l., una delle più promettenti startup italiane attiva nella ricerca, nello sviluppo, nella produzione e nella commercializzazione di packaging sostenibili e naturali, localizzata nell’incubatore pubblico-privato Romagna Tech di Faenza,  ha sottoscritto un accordo pluriennale con il Gruppo Tozzi Green, uno dei principali gruppi italiani nel settore delle energie rinnovabili e fra i principali player mondiali nell’elettrificazione rurale.

Facilitare la crescita di IUV grazie agli asset tecnologici di Tozzi Green

L’operazione ha lo scopo di  rafforzare le attività di innovazione di Tozzi Green nello studio di nuovi materiali sostenibili che, anche in campo agricolo, sono stati sviluppati nel corso degli anni, confermando la volontà del Gruppo di perseguire la sostenibilità in tutte le sue dimensioni.L’investimento industriale in IUV ha l’obiettivo di facilitare la crescita della società, valorizzando le peculiarità ed il know-how di interesse ambientale e sociale. Tozzi Green supporterà IUV con la propria struttura con l’obiettivo di accelerare lo sviluppo anche grazie agli asset tecnologici già presenti nel Gruppo.

Palopoli (IUV Srl):” Ho sempre creduto nella possibilità di realizzare i sogni grazie all’unione di idee e visione imprenditoriale”

“Ho sempre creduto nella possibilità di realizzare i sogni e che questo sia possibile grazie all’unione di idee e capacità di visione imprenditoriale.” dichiara Cosimo Maria Palopoli, Amministratore Delegato di IUV. “Penso che il supporto di Tozzi Green sia determinante per la crescita di IUV. Entrambi condividiamo l’idea che sia giusto superare il concetto di bioplastica a favore del concetto del “naturamero”, cioè un materiale innovativo, sostenibile, commestibile completamente biodegradabile ricavato da fonti di origine naturale e scarti della filiera. In sintesi, una nuova tipologia di polimero che rispetti totalmente la natura”.

Andrea Tozzi: “Non ci può essere vero sviluppo di un’azienda o di una comunità senza innovazione”

“L’investimento in IUV è in linea con alcuni punti caratterizzanti del nostro DNA, che sono la sostenibilità nel lungo termine delle nostre azioni e lo sviluppo delle comunità locali in cui operiamo. ” afferma Andrea Tozzi, Amministratore Delegato di Tozzi Green. “Non ci può essere vero sviluppo di un’azienda o di una comunità senza innovazione ed è per questo che sono particolarmente felice di avere stretto la partnership con IUV, che sono sicuro arricchirà la nostra storia e le nostre competenze attraverso un reciproco scambio di tecnologie e di saperi. Metteremo a disposizione della società e del suo team la nostra forza manageriale e organizzativa e sono certo che insieme potremo in pochi anni favorire un forte abbattimento della produzione e del consumo di plastiche, per favorire quello sviluppo economico e quel progresso sociale che le giovani

Francesco Ghini

Vivo a Faenza e mi occupo di ricerca biomedica e comunicazione scientifica. Ho conseguito un dottorato di ricerca in Medicina Molecolare presso l'Istituto Oncologico Europeo di Milano e numerose partecipazioni a conferenze internazionali come speaker. Parallelamente, ho seguito come direttore artistico la realizzazione dell'evento Estate di San Martino a Piacenza (2012 e 2013) e ho maturato una forte esperienza nell'ambito della comunicazione e dello storytelling. Nel 2014 ho aperto Buonsenso@Faenza e da questa esperienza, nel 2018, è nata l'agenzia Buonsenso Comunicazione. Amo il teatro, i film di Cristopher Nolan, i passatelli e sono terribilmente curioso.

One thought on “Investimento di Tozzi Green nella start-up faentina IUV

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.