“Ali, menti, sani”: il festival Fare leggere tutti all’Itip Bucci

Un progetto di comunità educante di promozione alla lettura che quest’anno sarà rivolto in particolare agli studenti dell’Itip Bucci. È arrivata alla VI edizione “Fare leggere tutti” il festival della lettura realizzato in collaborazione con Ausl e Ior. Tema di quest’anno il benessere e la corretta alimentazione: libri guida di questa edizione sono “Farmacista, medico, paziente” di Paola Alessandra Praticò; “Il miele di Romagna” di Graziano Pozzetto; “Nutrire l’anima” di don Andrea Ciucci e Paolo Sartor; “La mela” di Cinzia Tani. Ma come sempre, il festival spazia in tutti i campi: dalla danza al cinema passando per tavole rotonde. Giovedì 7 febbraio gli studenti dell’Itip Bucci, su loro proposta, saranno al cinema Sarti per vedere il documentario “Supersize me”. Il 2 marzo è in programma una tavola rotonda sul tema “Star bene vuol dire anche alimentarsi correttamente”, il 16 aprile si terrà la rappresentazione di danza al teatro Masini tratta da “La mela” e in aprile è in programma un laboratorio su pane, miele e frutta al Molino Scodellino.

Fare leggere tutti, promozione alla lettura

«Leggere è anche interpretare – spiega la direttrice artistica del festival, Rosanna Pasi – in questo momento in Italia c’è un ritorno all’analfabetismo funzionale: non sempre capiamo quello che leggiamo. Il festival vuole aiutare i giovani proprio nell’approccio alla lettura». «Non è un’iniziativa che si rivolge solo ai lettori già affermati – aggiunge Massimo Isola, assessore alla Cultura – ma vuole raggiungere chi legge poco affrontando temi vicini ai giovani come anoressia e obesità. Se in Italia si legge sempre meno, questo va a discapito di tutta la comunità».

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.