Ausl Romagna invita chi è stato alla discoteca ‘Le Indie’ la sera del 15 agosto a fare il tampone

Negli ultimi giorni è stato riscontrato un certo numero di positività in persone che presentavano sintomi da Covid 19 e che hanno come caratteristica comune il fatto di aver partecipato alla serata del 15 agosto (notte tra il 15 e il 16, ndr) presso la discoteca “Le Indie” di Cervia. Anche se l’indagine epidemiologica con consente di asserire con assoluta certezza che la circostanza in cui si sono verificati i contagi sia proprio quella serata, e in via di massima precauzione, il dipartimento di Sanità pubblica dell’Ausl Romagna invita le persone che erano presenti a quella serata, a effettuare un tampone gratuito, per verificare l’eventuale positività al Coronavirus. Una misura che ci si riserva di adottare anche qualora dovessero emergere altre situazioni analoghe.

Per farlo, le persone possono seguire le seguenti modalità. Se residenti nel territorio dell’Ausl Romagna (province di Forlì-Cesena, Ravenna, Rimini), inviare a seconda del territorio di riferimento, una mail ai seguenti indirizzi riportando i propri dati anagrafici, il codice fiscale ed un numero di telefono al quale essere ricontattati; per informazioni sono disponibili anche i seguenti numeri di telefono, sempre suddivisi per territorio.

Numeri e mail da contattare

Ravenna: profilassi.ra@auslromagna.it | profilassi.ra@auslromagna.it, telefono 335.7355317 dalle ore 8:30 alle ore 18;

Rimini: dipsan.rn@auslromagna.it | dipsan.rn@auslromagna.it ] telefono 335.6424263 dalle ore 8:30 alle 18;

Per l’area del Forlivese: profilassi.fo@auslromagna.it | profilassi.fo@auslromagna.it ] telefono 338.3045543 dalle ore 8:30 alle 18;

Per l’area del Cesenate: prevenzione.ce@auslromagna.i | prevenzione.ce@auslromagna.i ] telefono 338.3542508 dalle ore 8:30 alle ore 18.

Chi non risiede nel territorio di riferimento dell’Ausl Romagna può contattare la propria azienda di residenza.

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.