Dialetto: i 25 anni dell’Istituto Schürr sabato 2 aprile alle 17.30 alla Bottega Bertaccini

Sabato 2 aprile, alle 17.30, alla Bottega Bertaccini di Faenza grande Festa di compleanno con l’Istituto Schürr che compie 25 anni. Un quarto di secolo per l’associazione che ha lo scopo di salvaguardare e valorizzare il patrimonio dialettale romagnolo. L’associazione prende il nome dal linguista austriaco Friedrich Schürr che a partire dal 1910 compì studi fondamentali sul dialetto romagnolo. Sarà l’occasione per incontrare e conoscere dal vivo Carla Fabbri (presidente), Gilberto Casadio (direttore de La Ludla) e altri collaboratori della associazione. Si raccomanda la prenotazione al n. 0546 681712. Sarà necessario esibire il Green Pass e indossare la mascherina FFP2.

I 25 anni dell’Istituto Schürr: le parole di Carla Fabbri

Ecco le parole con cui Carla Fabbri ha ricordato i 25 anni della Schürr: “Quale è la formula per far sì che un’associazione culturale continui ad esistere per anni a dispetto del tempo, delle persone che passano, delle difficoltà burocratiche, del mutevole aggiornarsi dei gusti, degli scettici e dei pessimisti, delle difficoltà a reperire volontari? È una domanda che ci siamo posti nell’arco degli anni di vita della Schürr per cercare di capire come e con quali sinergie siamo arrivati nel 2022 a festeggiare i 5 lustri di attività ininterrotta. La nostra è un’associazione che si sostiene soprattutto con l’apporto economico dei suoi soci e poggia le sue basi gestionali e culturali esclusivamente sul volontariato di alcuni di loro che sono sempre in prima linea per la promozione, la tutela e la valorizzazione del consistente patrimonio immateriale del nostro dialetto, trasmesso attraverso la letteratura, la storia, il folklore, le favole, la poesia, i balli, i canti, i concorsi di prosa e di poesia, il teatro, le testimonianze di parlanti di ieri e di oggi.  Certamente ne è stata fatta di strada in questi 25 anni e se oggi siamo diventati un punto di riferimento per quanti amano, studiano o si avvicinano incuriositi al dialetto, non nascondiamo un senso di grande orgoglio, ma di altrettanto grande responsabilità”.

Il dialetto su youtube: Romagna Slang

Gli ultimi anni di attività sono stati caratterizzati da un forte impegno nei confronti anche delle nuove generazioni: basti ricordare la realizzazione dei 90 filmati di “Romagna Slang” caricati su YouTube che hanno avuto un successo di contatti superiore ad ogni più rosea previsione. Nel pomeriggio sarà possibile vedere o rivedere proprio alcuni di questi video e i nuovi episodi di “Romagna Slang… a trèb”, ma anche di scambiare due chiacchiere con gli ospiti e conoscere l’Associazione Schürr dai suoi primi anni di attività fino ai giorni nostri.

Letizia Di Deco

Classe 1998, vivo a Faenza. Mi sono laureata in Lettere Moderne e poi in Italianistica e Scienze linguistiche all’Università di Bologna. In attesa di tornare in classe da prof, mi piace fare domande a chi ha qualcosa di bello da raccontare su ciò che accade dentro e fuori le pareti della scuola. Ho sempre bisogno di un buon libro da leggere, di dire la mia opinione sulle cose, di un po' di tempo per una corsetta…e di un caffè

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.