GreenGo Bus: in 5 settimane la nuova linea ha portato quasi 1.600 persone

Dopo appena cinque settimane dall’attivazione della seconda linea, gratuita, del Green-Go Bus, i numeri ne confermano i buoni risultati. La nuova navetta, attiva e operante da via della Costituzione a via XX settembre, nata da un accordo tra il Comune di Faenza e Viaggi Erbacci, ha quasi raggiunto le 1.600 persone trasportate. La fascia di orario più utilizzata è quella serale (17-19.30) con 640 persone seguita da quella pomeridiana (12-14) con 503 passeggeri e quella mattutina (7.30-9.30) con 455 persone.

Nell’ultima settimana, che ha visto quasi 430 persone salite, il giorno di maggior utilizzo della linea B è il lunedì (113 unità), seguito dal giovedì (77), martedì (76), mercoledì (66), venerdì (62) e sabato (30). La navetta prevede una corsa ogni 15′ circa e permette agli utilizzatori di poter usufruire di sette fermate che, oltre al capolinea di via della Costituzione, includono piazzale Sercognani nelle due direzioni, via Naviglio (zona poste), via XX settembre, corso Garibaldi e via San Silvestro.

Giorgio Erbacci: “Siamo soddisfatti, è un servizio utile per la promozione dell’ambiente”

«Da maggio abbiamo avviato, in collaborazione con il Comune di Faenza, una seconda linea di trasporto pubblico targata Green Go Bus. Un nuovo servizio che si aggiunge a quello che da cinque anni abbiamo introdotto da piazzale Pancrazi a via Pistocchi, che ha permesso a circa 710mila utenti di muoversi gratuitamente da e per il centro cittadino. Questa nuova linea – commenta il presidente dell’omonimo Gruppo, Giorgio Erbacci – si è dimostrato fin dal suo nascere atteso e positivamente commentato dagli utilizzatori. Un esempio virtuoso tra pubblico e privato che proietta Faenza nel futuro della sostenibilità dei trasporti urbani e della green economy. Siamo molto soddisfatti di questi primi feedback dei faentini soprattutto perché rappresenta non solo un utile servizio alla città ma anche un veicolo di promozione del rispetto dell’ambiente».

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.