I filosofi e il cinema: all’Europa serata con Umberto Curi e il film The Prestige

Martedì 4 febbraio alle ore 20, al Cinema Europa di Faenza, riparte I Filosofi e il Cinema, una rassegna in 7 date, organizzata dall’associazione Filò. Il filo del pensiero con il contributo di Crédit Agricole Italia e Fondazione Banca del Monte e Cassa di Risparmio Faenza, che mira a fondere l’esperienza estetica del cinema con la pratica della filosofia. A inaugurare la stagione sarà il filosofo Umberto Curi, professore emerito dell’Università di Padova, che dialogherà con il pubblico sul tema del doppio e del rapporto tra realtà e apparenza, a partire dal capolavoro di Christopher Nolan The Prestige.

Negli appuntamenti successivi, saranno gli esperti di Filò (membri del Gruppo di Ricerca Aión del Dipartimento di Filosofia e Comunicazione dell’Università di Bologna) a guidare dei momenti di dialogo a partire dalle tematiche filosofiche presenti nei film: l’origine e la giustificazione del male, la diversità, la memoria e l’identità personale, il rapporto uomo/tecnologia, l’eutanasia, ecc. Il 3 novembre 2020, un altro ospite prestigioso, il filosofo Sergio Givone, professore emerito dell’Università di Firenze, commenterà l’ultimo film di Paolo Genovese, The Place, affrontando la questione della cupidigia umana e del compromesso morale. Lo stesso incontro, la mattina successiva, sarà rivolto agli studenti delle scuole superiori di Faenza.

Il 17 febbraio parte anche Incontro col filosofo

Nell’ottica di offrire alla cittadinanza un’offerta ancora più ampia e più ricca, per il 2020 Filò ha organizzato anche un’altra iniziativa, Incontro col filosofo, un ciclo di sette serate nelle quali alcuni filosofi del territorio (Università di Bologna e scuole della Provincia), presenteranno, in chiave divulgativa, autori e temi che sono oggetto dei loro studi, in modo da tenere aggiornati i partecipanti su alcuni dei principali campi sui quali la ricerca filosofica attuale sta lavorando e di creare così maggiore prossimità tra mondo accademico, scuola e società civile. Il primo incontro, Esistono verità morali?, tenuto dal prof. Giorgio Volpe dell’Università di Bologna, avrà luogo lunedì 17 febbraio, alle ore 21, sempre al Cinema Europa.

Costi e tesseramento

Gli appuntamenti del ciclo Incontro col filosofo sono gratuiti, mentre il biglietto della rassegna I Filosofi e il Cinema costa €3 (oppure abbonamento 5 film a €10). è obbligatorio il tesseramento a Filò (adulti €15, studenti €10, minorenni €5), che dà diritto all’ingresso a tutti i 14 eventi, oltre alla partecipazione alle altre iniziative dell’associazione (incontri di formazione, laboratori, passeggiate di filosofia in natura) e allo sconto del 10% presso la Libreria Moby Dick e la Casa del Disco a Faenza. è possibile tesserarsi in occasione di qualsiasi evento, presentandosi in biglietteria circa mezz’ora prima dell’orario di inizio.

Filò: avvicinare la filosofia ai giovani

L’associazione Filò. Il filo del pensiero nasce nel 2018 con l’obiettivo di elaborare una proposta di educazione al pensiero critico-filosofico per l’infanzia e l’adolescenza, in particolare in quei contesti educativi nei quali la filosofia non è presente a livello curricolare. Scopo statutario dell’associazione è promuovere e diffondere le pratiche filosofiche come opportunità educativa per tutti, nelle scuole ma anche in contesti extra-scolastici, per mettere la propria competenza nella conduzione del dialogo e del confronto al servizio della cittadinanza. Filò porta avanti i suoi progetti nelle scuole, all’Università, in biblioteche, musei, festival e istituzioni culturali.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.