Presentazione del libro “Il Liscio” di Federico Savini sabato 22 alle 17.30 alla Bottega Bertaccini

Prosegue con il terzo appuntamento la rassegna “Torniamo al mondo – quattro libri per ricominciare” alla Bottega Bertaccini di Faenza. Sabato 22 maggio, alle 17.30 Federico Savini presenterà il suo libro “Il Liscio – Antropologia musicale dei romagnoli a ritmo di zum-pa-pà” (Tuttele Edizioni). Ad accompagnarlo ci sarà Gianni Siroli, musicista, presentatore, promoter, prestigiatore. In apertura e chiusura alcuni interventi musicali di Anna e Angela De Leo, violino e fisarmonica.

Il liscio romagnolo: “identitario e cialtronesco”

Il liscio romagnolo, definito “Identitario e cialtronesco” in egual misura, ha formato migliaia di musicisti, edificato un’industria del divertimento, sonorizzato le vacanze di tutti gli italiani e liberato l’estro di un intero popolo facendo ballare la gente, senza lasciare indietro nessuno. La storia del liscio – dalle danze contadine agli eccessi del boom, fino al rilancio degli ultimi anni – attraversa tre secoli di slanci e nostalgie, di purezza e di mercato, di finte tradizioni e appassionate falsità. E risuona ancora nelle orecchie di chi con il valzer, la polka e la mazurka ci costruiva i sogni.

Chi è Gianni Siroli

Musicista, presentatore, promoter, prestigiatore,  partire dal 1978 è stato autore e conduttore televisivo nelle reti locali romagnole con fortunate trasmissioni come “A Treb“, “Ricordi di balera” e “Scacciapensieri“. E’ anche autore di numerosi libri musicali, tra i quali ricordiamo il “Dizionario delle orchestre romagnole“, “Roberto Giraldi in arte Castellina”, “Vittorio Borghesi il Paganini della fisarmonica” e il recente “Uno dei beat“.

Chi è Federico Savini

Federico Savini è curatore delle pagine di cultura, spettacoli e tradizioni sul settimanale “Setteserequi” nonché giornalista musicale per il mensile “Blow Up”. Dopo anni passati ad ascoltare solo musiche esotiche, Federico è stato folgorato dal Liscio Romagnolo.

Prossimi appuntamenti:

L’ultimo incontro del mese di maggio, sabato 29 alle 17.30, sarà con Giuseppe Bellosi co-autore insieme a Eraldo Baldini del libro “Dante in Romagna – Mito, Leggende, Aneddoti, Tradizioni Popolari e Letteratura Dialettale”, pubblicato da Il Ponte Vecchio. La presentazione-introduzione sarà affidata ad Alberto Giovannini e le prenotazioni sono già aperte.

Gli appuntamenti di giugno 2021

Gli incontri in presenza, con posti limitati e distanziati continueranno anche nel mese di giugno. Sabato 12 giugno alle 17.30,  sarà ospite Giuseppe Casadio autore del libro “Dietrich Bonhoeffer. Il coraggio e la responsabilità”, recentemente uscito per l’editore Diogene Multimedia e già disponibile in libreria. A dialogare con l’autore in un incontro in collaborazione col Circolo Arci Prometeo e col settimanale “Il Piccolo” ci sarà lo studioso locale Mattia RandiSabato 19 giugno invece, sempre alle 17.30, sarà presentato il primo libro di Martina Fabbri Nuccitelli “Gentile, Cassandra e Francesca. Tre donne alla corte dei Manfredi” dell’editore faentino White Line. Infine il ciclo di incontri di giugno si chiuderà sabato 26 alle 17.30 con una conversazione a molte voci dal  titolo “Carissima Anna. Le amiche e gli amici ricordano Anna Rosa Gentilini”. Un pomeriggio di ricordi e testimonianze dedicato alla mai dimenticata direttrice della Biblioteca Manfrediana scomparsa nel 2010.

Prenotazioni

Gli incontri si tengono all’aperto, sotto l’androne di Palazzo Laderchi, nel rispetto delle vigenti norme di contenimento della pandemia. Motivo per cui i posti a sedere limitati a trenta e distanziati. E’ obbligatoria quindi la prenotazione al numero 0546 681712.

Letizia Di Deco

Classe 1998, vivo a Faenza. Mi sono laureata in Lettere Moderne all’Università di Bologna e qui continuo a studiare Italianistica. In attesa di tornare in classe da prof, mi piace fare domande a chi ha qualcosa di bello da raccontare su ciò che accade dentro e fuori le pareti della scuola. Ho sempre bisogno di un buon libro da leggere, di dire la mia opinione sulle cose, di un po' di tempo per una corsetta…e di un caffè

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.