Faenza Basket Project: E-Work main sponsor per la nuova avventura in A2

La collaborazione tra E-work e l’Asd Faenza Basket Project continua e diventa ancora più salda. Nella prossima stagione 2019-20 la società che lavora nel settore dell’intermediazione della manodopera sarà infatti main sponsor della squadra femminile che milita nel campionato A2 di basket. Dopo un primo anno di collaborazione come sponsor, E-Work ha infatti deciso di entrare in maniera ancora più importante nel progetto della società faentina. La squadra femminile E-Work Faenza è stata presentata lunedì 23 settembre al complesso ex Salesiani di Faenza. All’evento erano presenti il sindaco di Faenza Giovanni Malpezzi, il vicesindaco di Faenza Massimo Isola, l’assessore allo Sport del Comune di Faenza Claudia Zivieri, il senatore Stefano Collina, la consigliera regionale Manuela Rontini, il presidente di E-Work Faenza Mario Fermi e il presidente di E-Work Paolo Ferrario.

Oltre 1.200 aziende servite annualmente da E-work

E-work è da sempre vicina al mondo dello sport con interventi mirati di sostegno nel mondo del volley Femminile con la Uyba Volley e del calcio con il Ravenna Football Club, il Parma Calcio e il Modena Football Club. Il Gruppo E-work, nato nel 2000 e forte di un bilancio consolidato che supera i 150 milioni di euro di fatturato, è una delle più dinamiche realtà a livello nazionale nei settori della somministrazione di lavoro a tempo determinato e indeterminato, nella ricerca, selezione e ricollocazione professionale. La mission di e-work è rispondere alle esigenze di imprese e lavoratori, facendo incontrare domanda e offerta nel rispetto degli obiettivi di ciascuno, sempre nel rispetto della legalità e senso di responsabilità, per far crescere una cultura consapevole del Lavoro. Il gruppo è presente in quasi tutte le regioni italiane e grazie alle sue divisioni specialistiche di settore è in grado di anticipare gli scenari del mercato del lavoro per ogni azienda partner e accompagnarla nelle scelte quotidiane e future. E-work serve annualmente oltre 1.200 aziende e 40mila persone.

Le caffetterie del lavoro E-Work café

E-Work ha creato anche una catena di “caffetterie del lavoro”, pensate per creare un ponte tra lo svago e il mondo lavorativo. Oltre al servizio bar, gli e-workafé, uno presente anche a Faenza presso il complesso degli ex-Salesiani, offrono spazi per riunioni, incontri di lavoro e studio, Wi-Fi gratuito con tablet dedicati, un servizio di book crossing e un collegamento diretto con i locali dell’agenzia, dove è possibile proporre il proprio Cv o sostenere un primo colloquio conoscitivo.

Nella foto: da sinistra Mario Fermi, Paolo Ferrario e Simona Ballardini

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.