Riaperta la Camera di Commercio. Soddisfazione da Faenza Cresce

Nel corso della seduta del 27 maggio 2021 del consiglio comunale faentino il vicesindaco Andrea Fabbri ha dato notizia della riapertura di un ufficio della Camera di Commercio a Faenza. La sede faentina era infatti stata chiusa il 2 gennaio 2015 lasciando attivo solo l’ufficio di Lugo, oltre a quello di Ravenna. Il presidente Guberti e tutto lo staff della Camera di Commercio di Ravenna, dopo le dovute valutazioni, hanno infatti accolto la richiesta di riaprire un ufficio della Camera a Faenza. La lista Faenza Cresce ha espresso soddisfazione per aver raggiunto uno degli obiettivi che si era prefissata nel percorso laboratoriale della campagna elettorale.

“Un’opportunità per il settore imprenditoriale”

Per ridare un’opportunità al settore imprenditoriale del territorio il partito Faenza Cresce ha iniziato da tempo un dialogo con il vicesindaco Fabbri che ha la delega allo sviluppo economico al fine di riaprire uno sportello della Camera a Faenza, richiesta che era già stata avanzata anche da professionisti locali. A questo ha fatto seguito un dialogo con la Camera di Commercio di Ravenna e l’iter si è concluso nella seduta del Consiglio comunale del 27 maggio 2021 quando a seguito dell’interrogazione del consiglio, il vicesindaco ha confermato che il Presidente Guberti e di tutto lo staff della Camera, fatte le dovute valutazioni, hanno accolto la richiesta di poter riaprire una sede a Faenza. Informazioni più precise sull’ubicazione, le modalità, la frequenza e i tipi di servizi, saranno definite nelle prossime settimane.

La soddisfazione di Faenza Cresce

“Riteniamo che questo ente rivesta ancora oggi un’importanza strategica all’interno di un territorio. Sicuramente l’avanzare della transizione digitale è in atto e possiamo già constatare alcuni miglioramenti a livello di servizi dello stato e della pubblica amministrazione, che si stanno facendo sempre più smart, veloci e digitali” si legge nella nota di Faenza Cresce, “ma è altrettanto vero che questo processo non si concluderà ‘domani’ e per tanti servizi, validazioni, certificati, è ancora necessario relazionarsi e frequentare l’ufficio dell’ente di cui si ha bisogno e tra questi la camera di Commercio”. Pur essendo quindi favorevole alla digitalizzazione dei servizi, Faenza Cresce ritiene fondamentale la presenza di operatori sul territorio per dare supporto alle imprese attraverso un confronto diretto con i tecnici camerali: “ci sono inoltre notevoli vantaggi in termini di tempistica e logistica per il tessuto imprenditoriale della Romagna faentina che ne gioverebbe altresì per una serie di adempimenti e attività” come i certificati di origine, le smart card/Cns, la vidimazione dei libri sociali, i certificati di iscrizione.

Letizia Di Deco

Classe 1998, vivo a Faenza. Mi sono laureata in Lettere Moderne all’Università di Bologna e qui continuo a studiare Italianistica. In attesa di tornare in classe da prof, mi piace fare domande a chi ha qualcosa di bello da raccontare su ciò che accade dentro e fuori le pareti della scuola. Ho sempre bisogno di un buon libro da leggere, di dire la mia opinione sulle cose, di un po' di tempo per una corsetta…e di un caffè

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.