Faenza C’entro attiva il servizio gratuito di consegna a domicilio

Nasce un nuovo servizio per commercianti e clienti grazie al consorzio Faenza C’entro. Da martedì 19 maggio 2020 le attività faentine aderenti al consorzio avranno infatti a loro disposizione il servizio gratuito di consegna a domicilio, che permetterà ai negozi di portare i propri prodotti direttamente nelle case dei clienti. Questa opportunità consentirà ai cittadini che non possono recarsi personalmente nei negozi di non rinunciare a fare acquisti nelle attività del centro, diminuendo così anche le code nei locali. Allo stesso tempo, il servizio dà un ulteriore sostegno a commercianti e artigiani locali che proprio in questi giorni hanno riaperto a seguito della cessazione delle misure restrittive per contenere la pandemia Covid-19.

Centro storico di Faenza: come funziona il servizio di consegna a domicilio

Utilizzare questo servizio è semplice: il cliente può prenotare i propri prodotti contattando direttamente il negozio, che preparerà la merce in apposite borse brandizzate, che saranno poi ritirate dagli addetti alla consegna. Le consegne avvengono nei giorni martedì dalle 11.30 alle 14.30 e venerdì dalle 17 alle 19.30 e sono effettuate nel raggio di 10 km da piazza del Popolo. Il servizio di consegna a domicilio è proposto dal consorzio Faenza C’entro, in collaborazione con la Cabina di Regia composta da Confartigianato, Confcommercio Ascom Faenza, Confesercenti, Cna e il contributo del Comune di Faenza, della Banca di Credito Cooperativo Ravennate, Forlivese e Imolese. Per ulteriori informazioni è possibile contattare la segreteria di Faenza C’entro al numero 0546 061945.

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.