Ripartono le giovanili del Faenza Calcio: 300 ragazzi pronti a tornare in campo

Nel weekend del 10 e 11 ottobre, ripartono anche i campionati per il settore giovanile del Faenza calcio quasi otto mesi dopo lo stop forzato per il diffondersi dell’epidemia da Covid 19.Il naturale ricambio legato alla crescita dei ragazzi porta a un nuovo assetto per il vivaio biancoazzurro con conferme e novità per le guide tecniche. Sono 15 squadre per un totale di 300 ragazzi, oltre a 50 membri dello staff tecnico e dirigenziale. Confermatissimo mister Nicola Cavina al timone della formazione Juniores che esordirà sabato 10 ottobre (ore 15) nel derby con la Virtus Faenza al campo di gioco “Juri Samorini”. La squadra Allievi 2004 elite, affidata ad Andrea Fabbri, coadiuvato da Nicolò Bosi, debutterà domenica 11 ottobre (ore 10.30, stadio “Bruno Neri”) con il Mezzolara.

Ritorna in panchina Matteo Negrini

Al timone della formazione Allievi 2005 c’è il gradito ritorno in panchina dopo un anno di pausa per Matteo Negrini, l’indimenticato ex attaccante biancoazzurro che sarà assistito da Tommaso Errani, che affianca l’impegno a quello di giocatore della Prima squadra. Stessa cosa per la formazione Giovanissimi Elite 2006 dove Alessandro Fabbri è affiancato come vice da Giovanni Conti, centrocampista di esperienza della squadra senior. Fiducia a Fabio Montevecchi dopo l’ottimo precedente campionato, che guida team Giovanissimi 2007 con l’aiuto di Edo Dhyrmisci. Conferme nella categoria Esordienti per Pietro Errani come trainer dei 2008 con il supporto del figlio Tommaso, e Cesar Eduardo Navarro, allenatore dei 2009 assistito dal giocatore Nicola Albonetti.

Preparatore dei portieri per Juniores e Allievi, è Edmondo Santarelli, mentre tutte le altre squadre fanno riferimento all’esperto Max Bonazza, fresco del diploma al corso professionisti al centro tecnico federale di Coverciano. Il preparatore atletico agonistica è lo stesso della Prima squadra, Francesco Di Nunzio, così come il fisioterapista Paolo Bulzacca. Maestri di tecnica per il settore giovanile sono Matteo Negrini, Giovanni Conti e Tommaso Errani. Ancora per gli allenatori, nella categoria Pulcini: confermati i tecnici Angelo Marchetti (2010), Eduard “Edo” Dhyrmisci (2011) e Marco Benericetti (2010). A crescere i più giovani nella categoria Primi calci sono Nicolò Bosi, Mirco Piazza e Diego Tarozzi (2012), Marco Benericetti, Marco Zoffoli e Nicolò Tinelli (2013), mentre nella Scuola calcio sono impegnati Samuele Valli, Gianlorenzo Roselli, Matteo Peretti e Pietro Tabanelli.

Nicola Cavina: “Vogliamo far crescere i ragazzi secondo i principi dello sport”

«Due sono gli obiettivi del nostro vivaio: far crescere tanti ragazzi in maniera sana con i principi dello sport e del fare squadra, e in secondo luogo creare le condizioni per fornire elementi alla Prima squadra che cerchiamo sia fatta per lo più da calciatori cresciuti nel nostro settore giovanile. – sottolinea il direttore sportivo Nicola Cavina – Per noi sono molto importanti campionati come quelli regionali Elite per le categorie Giovanissimi e Allievi, perché in questi tornei i nostri ragazzi già si confrontano con obiettivi importanti, e questo è molto utile per la loro maturazione umana e sportiva».

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.