Cresce la realtà del Faenza Art Ceramic Center: 18 residenze d’artista in programma

Laboratori, residenze d’artista, concorsi internazionali. Continua a crescere la realtà del Faenza Art Ceramic Center, in particolare per quanto riguarda la propria offerta di residenza ad artisti internazionali. Un’esperienza unica, stimolante e produttiva, di impatto per la carriera degli artisti, l’occasione d’incontro internazionale con altri professionisti della ceramica, del design, del arte contemporanea. Per il 2020 sono già programmate più di 18 residenze, con artisti in maggioranza straniera con periodo di permanenza variabile da uno a tre mesi: attualmente in residenza presso la sede del Facc nel palazzo Muki è presente Urara Tsuchiya dal Giappone, che sta preparando i pezzi per una mostra che si terrà a Roma alla galleria Ada.

Le residenze d’artista

Nei prossimi mesi seguiranno altri artisti ospiti tra cui Barabara Aloisio, Vera Viglina (Russia), Wen Hsi Harman e Martin Harman (Inghilterra), Milena Schiana, Sara Gassman (Svizzera), Lise Zambelli (Francia), Maria Ines Varela, Loreto Riverso e Pilar Maturana (Cile), Elisa Belardinelli, Nathalie Doyen (Belgio), Teo Huey Ling (Singapore), Aya Murata (Guappone), Maria Teller (Texas, Usa), Eugenia Basao (Brasile). Inoltre come arista in residenza invitato nel periodo di Argillà, sarà presente dalal Spagna Alberto Bustos.

Corsi di formazione

Il Facc promuove anche workshop e laboratori di formazione rivolti ai professionisti e agli amatori; la cui durata varia dai 2 a 5 giorni. Docenti nazionali e internazionali, chiamati dal Facc, specialisti con grandi capacità tecniche e didattiche. Tra gli altri quest’anno saranno chiamati: Maité Larena (smalti alta temperatura), Nuria Solei (oreficeria legata alla ceramica), Rachele Riviere (Monotipo e Calcografia Creativa), Alberto Bustos (Scultura). Vilma Bosi (Applicazione e decorazione smalti), Giovanni Cimatti (Pitfiring-Sigillate e smalti con ultima cottura a legna). Con oltre 250 partecipanti complessivamente nazionali e circa 50 dall’estero.

Sviluppo del proprio progetto scultoreo, sperimentando nuovi materiali, con tutte le risorse disponibili (spazio, materiali, attrezzatura, forni, una vasta gamma di smalti, terre, materie prime) supporto tecnico, logistico, curatela mostra personale. Due le sedi del Facc (in centro a Palazzo Muki e nella zona industriale nell’aula didattica di Ceramic & Colours).

Ceramic & Colours Award: nuova edizione

Anche quest’anno torna il concorso internazionale biennale ‘Ceramic&Colours Award’, giunto alla 3^ edizione, la cui premiazione si svolge tradizionalmente in concomitanza con Argillà Italia. Il tema tecnico di quest’anno sono gli Smalti Cristallizzati (promozione e valorizzazione della ricerca tecnica e dei materiali). Il concorso è patrocinato dal Comune di Faenza e realizzato in collaborazione con Mic e la associazione Italiana delle Città della Ceramica.

 

 

-Attività previste per ARGILLA’ 2020:

Due masterclass: VILMA BOSI e ALBERTO BUSTOS

Creazione di un evento che sintetizza i valori più importanti che identificano questo centro in stretta relazione con la città di Faenza: il CAT Ceramic Art Tour: Durante una delle giornate di ARGILLA’ si svolgerà un Tour per la città, approfittando della magnifica cornice architettonica di Faenza e di pubblico richiamato in città per Argillà 2020.

TOUR: Le personali degli artisti in residenza, una mostra dedicata alla collezione Internazionale di pezzi in possesso del FACC e la premiazione del concorso “CERAMIC & COLOURS AWARD”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.