Faenza saluta Ettore Bertoni, solo Luca Toni tornò a segnare come lui in serie B

Dalla stagione 49-50, quando si laureò capocannoniere con il Brescia, fino al 2004 nessuno ha segnato come lui in serie B. Il Faenza Calcio rende omaggio a Ettore Bertoni scomparso a Parma, dove risiedeva da una sessantina d’anni, sicuramente uno dei più grandi calciatori manfredi di tutti i tempi. Nato a Faenza il 3 agosto 1922, quindi quasi 95enne, Bertoni aveva esordito in biancoazzurro durante il periodo bellico: in quel “campionato di guerra” la formazione allenata da Ivo Fiorentini schierava i migliori elementi della zona rientrati dalle squadre di serie A, come Edmondo Fabbri (Inter), Tabanelli (Atalanta), Baldini (Inter), Bui (Fiorentina), Ferrari (Bologna), i due fratelli Zauli.

Per due stagioni consecutive Ettore Bertoni capocannoniere in serie B

Il giovane Ettore Bertoni si dimostrò subito un attaccante di razza, un centravanti non possente ma scattante, un realizzatore di classe. Passato al Forlì, dopo un breve periodo al Cesena, fu chiamato al Brescia in serie A. Era la stagione 46/47 e Bertoni esordì con una doppietta. Passato al Parma disputò una buona annata, segnando 10 reti e conobbe la futura moglie Rosetta. Rientrato a Brescia, esplose con le “rondinelle”, realizzando 30 gol e laureandosi capocannoniere del campionato di serie B: numeri eguagliati solo nel 2004 da “un certo” Luca Toni. Nel 1950/51 portò con i suoi 25 centri il Legnano nella massima serie, stabilendo il miglior quoziente reti (0,50 a partita), record battuto poi solo da un altro grandissimo centravanti italiano, Gigi Riva.Tra i tanti riconoscimenti: il fatto di essere uno dei sei giocatori a conquistare per due volte il titolo di capocannoniere nel campionato cadetto, e per di più per due anni consecutivi.

Passato poi per divergenza con la dirigenza in serie C alla Sanremese segnò ancora molto per due stagioni, quindi ancora in B a Pavia e a Bari dove chiuse la carriera. Tornato a Parma aprì un negozio di dolciumi gestito fino al 1995, in pieno centro. I funerali di Ettore Bertoni, uomo e padre di famiglia esemplare (Francesca e Lorenza le sue figlie) si svolgono mercoledì 12 luglio alle 9 nella chiesa dello Spirito Santo a Parma.

Rispondi