Esordio da urlo in A1 femminile per il Tennis Faenza

Presentata appena due giorni fa, la squadra femminile di serie A1 del Tennis Club Faenza comincia già a percepire chiaramente l’odore del successo: capitanato da Mirko Sangiorgi, il team si impone infatti nettamente per 4-0 sul Ct Ceriano, davanti al pubblico che ha gremito il nuovo impianto realizzato (ed inaugurato per l’occasione) al circolo di via Medaglie d’Oro. La partita è subito cominciata con il piede giusto, con Camilla Scala che si è imposta su Alice Moroni sfoderando un’ottima prestazione: 6-3 6-2 il finale a favore della faentina. Il secondo punto è arrivato da Agnese Zucchini, che ha battuto Gloria Stuani 6-2 6-4, soffrendo un po’ nel secondo set, ma riuscendo comunque a portare a casa il risultato.

Ma il vero exploit della giornata è stato fatto da Alice Balducci, il volto nuovo del Tennis Club Faenza, che nella sfida fra le “numero 1” ha prevalso sulla forte austriaca Anne Schaefer 6-4 6-4. Partita praticamente perfetta quella di Alice, che ha regalato il punto decisivo del 3-0. Infine nel doppio (ininfluente ai fini del risultato, ma importante in caso di un arrivo finale in parità), Alice Balducci e Camilla Scala si sono imposte in scioltezza su Anne Schaefer e Gloria Stuani per 6-1 6-1. Nell’altro incontro del girone 2 della Serie A1 femminile, le tricolori in carica del Tc Prato si sono imposte per 3-1 sullo Sporting Torino. Quindi dopo la prima giornata Faenza e Prato conducono la classifica a 3 punti; Torino e Ceriano restano ferme a quota 0.

Tennis club Faenza: le considerazioni del capitano della squadra e del Ds

Il capitano Mirko Sangiorgi appare visibilmente entusiasta: «Mi piace innanzitutto sottolineare la prova di Alice Balducci, che veniva da un periodo non eccezionale ed esordiva nella nostra squadra contro un giocatrice molto forte. Aveva quindi molta pressione addosso, ma è riuscita ad ottenere una vittoria bella e preziosa. Direi molto bene anche per Camilla Scala. Ho apprezzato Agnese Zucchini nel primo set, poi si è un po’ bloccata nel secondo, ma l’importante è che abbia portato a casa il risultato. E ottime indicazioni sono arrivate pure dal doppio, anche se Ceriano non ci ha opposto grande resistenza. Mi è piaciuta la solidità della coppia Scala – Balducci».

L’incantesimo, quindi, continua anche in Serie A1. La squadra femminile del Tennis Club Faenza non perde in casa da tre anni e quattro mesi. «Dopo la prima giornata, essere in testa alla classifica di A1 dà una forte emozione – aggiunge il capitano Sangiorgi – il successo contro Ceriano può essere considerato un primo passo verso la salvezza, anche se l’atteggiamento molto positivo delle ragazze mi fa pensare che possiamo giocarcela contro chiunque. Domenica prossima giocheremo a Prato, sul campo delle campionesse d’Italia in carica. Chiaramente loro saranno favorite, ma noi andremo per dire la nostra».
«L’arrivo di Alice ha rinnovato ancora di più lo spirito di gruppo. E’ lei il valore aggiunto che cercavamo. Vedere poi l’impianto pieno di pubblico ci ha dato soddisfazione., in quanto ci ha ripagato dei sacrifici economici e organizzativi», commenta infine il direttore sportivo Giancarlo Sabbatani.

Rispondi