Episodio 2 – Debilitati

Debilitati
-Allora questo decreto?
-Entro oggi, entro oggi… non arriva!
-Ma stiamo aspettando Godot secondo te?
-E chi è il nuovo ministro dell’istruzione?
-Oggi mi hanno detto che il TFA non sarà in base ai posti per le assunzioni come quello del I ciclo, ma in base alle supplenze che si ipotizzano.
-Ma non dovevano sparire le supplenze?
-No, solo i supplenti. Ci penserà la natura a eliminarli.
-Quindi che si fa?
-Siamo al punto di partenza. Questa abilitazione sarà solo un altro titolo utile ad accedere ad un altro corso o concorso.
-Ne vale la pena?
-Ti ricordi le parole sagge del periodo della Ricostruzione?
-No. Sei impegnato nel weekend?
-Facciamo una triennale di Storia?

2 pensieri riguardo “Episodio 2 – Debilitati

  • 27 febbraio 2015 in 10:32
    Permalink

    ciao Giacomo, sono una collega “tieffina” (che brutta parola…) del Veneto nonché amica del vostro collega Francesco Ghini 🙂
    sei bravo a buttare sul ridere quest’ennesima castronata all’italiana, a me ieri durante l’incontro per l’organizzazione del tirocinio è montata solo tanta rabbia sorda per la presa in giro che un percorso del genere, organizzato in questi tempi, rappresenta. magari ci scriverò un articolo, quando non starò studiando/dando esami/preparando tesine/non metabolizzando nulla/lavorando (che uno magari nel tempo libero c’ha anche una vita…)

    Risposta
  • 4 marzo 2015 in 10:25
    Permalink

    Grazie Alice, giriamo il commento a Giacomo. Se vuoi scrivere un articolo e mandarcelo potremmo pubblicarlo nell’editoriale!!! Non esitare a contattarci!!! Buono studio e in bocca al lupo col TFA!!!

    Risposta

Rispondi