Emanuela Della Libera vince il premio letterario Campana 2020: a Faenza la premiazione

Dalla poesia musicale e colorita di Dino Campana a quella contemporanea ispirata dai Canti Orfici. Emanuele Della Libera, con l’opera “Tu non dirmi qual è il mio Confine”, vince il Premio Letterario Campana online, seguito da Patrizia Socci e dal faentino Giambattista Zambelli, ex aequo con le opere “Hikikomori” e “Mistero la vita”. Terza classificata Maria Teresa Biason con l’opera “Rosa del deserto”. Premio Speciale per la musicalità a “Una lacrima c’è” di Osvaldo Crotti.

Sabato 26 settembre la premiazione a Faenza con il neo sindaco Isola

La cerimonia di premiazione dell’edizione 2020 del concorso nazionale ispirato a Dino Campana si svolgerà sabato 26 settembre a Faenza, nella sala del consiglio comunale “Enrico de Giovanni” con inizio alle ore 11. Alla presenza del neo sindaco Massimo Isola, consegneranno i premi ai vincitori i giurati: Rodolfo Ridolfi (presidente della giuria), Mirna Gentilini (presidente Centro Studi Campaniani), Giancallisto Mazzolini (Accademia degli Incamminati), Pape Gurioli (compositore-musicista), Sandro Cosmai (di Opera In-Stabile), Federica Balucani (soprano), Barbara Betti (musicista), Gianna Botti (scrittrice), Stefano Mercatali (pittore), Maurizio Ferrini (attore), Riccardo Monopoli (attore-regista), Massimo Scalini (psichiatra).

La settima edizione del premio dal titolo “La poesia ci salverà” arriva a Faenza, città campaniana per eccellenza, dopo gli eventi di Modigliana (2019), Marradi “Centro Enrico Consolini” (2018), Borgo San Lorenzo ”Villa Pecori Giraldi” (2017), Brisighella “L’Infinito” (2016), Firenze “Palazzo Panciatichi” (2015) e “Caffè Letterario Le Giubbe Rosse” (2014). L’evento è patrocinato dal Comune di Modigliana e organizzato da: Quotidiano On-line Marradi Free News; “Accademia degli Incamminati” di Modigliana; Centro Studi Campaniani “Enrico Consolini” di Marradi; Associazione Culturale “Opera In-Stabile”; #Poetry di Faenza.

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.