Emanuela Della Libera vince il premio letterario Campana 2020: a Faenza la premiazione

Dalla poesia musicale e colorita di Dino Campana a quella contemporanea ispirata dai Canti Orfici. Emanuele Della Libera, con l’opera “Tu non dirmi qual è il mio Confine”, vince il Premio Letterario Campana online, seguito da Patrizia Socci e dal faentino Giambattista Zambelli, ex aequo con le opere “Hikikomori” e “Mistero la vita”. Terza classificata Maria Teresa Biason con l’opera “Rosa del deserto”. Premio Speciale per la musicalità a “Una lacrima c’è” di Osvaldo Crotti.

Sabato 26 settembre la premiazione a Faenza con il neo sindaco Isola

La cerimonia di premiazione dell’edizione 2020 del concorso nazionale ispirato a Dino Campana si svolgerà sabato 26 settembre a Faenza, nella sala del consiglio comunale “Enrico de Giovanni” con inizio alle ore 11. Alla presenza del neo sindaco Massimo Isola, consegneranno i premi ai vincitori i giurati: Rodolfo Ridolfi (presidente della giuria), Mirna Gentilini (presidente Centro Studi Campaniani), Giancallisto Mazzolini (Accademia degli Incamminati), Pape Gurioli (compositore-musicista), Sandro Cosmai (di Opera In-Stabile), Federica Balucani (soprano), Barbara Betti (musicista), Gianna Botti (scrittrice), Stefano Mercatali (pittore), Maurizio Ferrini (attore), Riccardo Monopoli (attore-regista), Massimo Scalini (psichiatra).

La settima edizione del premio dal titolo “La poesia ci salverà” arriva a Faenza, città campaniana per eccellenza, dopo gli eventi di Modigliana (2019), Marradi “Centro Enrico Consolini” (2018), Borgo San Lorenzo ”Villa Pecori Giraldi” (2017), Brisighella “L’Infinito” (2016), Firenze “Palazzo Panciatichi” (2015) e “Caffè Letterario Le Giubbe Rosse” (2014). L’evento è patrocinato dal Comune di Modigliana e organizzato da: Quotidiano On-line Marradi Free News; “Accademia degli Incamminati” di Modigliana; Centro Studi Campaniani “Enrico Consolini” di Marradi; Associazione Culturale “Opera In-Stabile”; #Poetry di Faenza.

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.