Anche il giovane cantante Dylan Luppi sul palco del Mei 2020

Sabato 3 ottobre al Mei 25 di Faenza sarà premiato Dylan Luppi come artista emergente dell’anno del circuito di Faenza Rock. Il cantante, operaio italo-nigeriano faentino dalla gran bella voce è uno degli ultimi talenti emersi da un grande terra faentina piena di musica. E’ così infatti che proprio ieri sera il giovane faentino Dylan Luppi ha conquistato i “quattro Sì” della giuria di X Factor 2020, composta da Emma Marrone, Hell Raton, Manuel Agnelli e Mika, superando le audizioni e passando alla selezione successiva.

Il cantante ha passato con 4 ‘Sì’ la prima audizione di X Factor

Dylan, 21 anni operaio metalmeccanico di origini nigeriane, ha convinto i giudici con la canzone “D’improvviso” di Lorenzo Fragola. Il giovane cantante ha raccontato anche la sua storia, fatta di un difficile situazione familiare che lo ha portato a vivere, assieme alla sorella, in una casa famiglia. Ed è là che si è appassionato alla musica, sedendosi al pianoforte e iniziando a cantare e suonare. Ma quella di Dylan Luppi, coadiuvato nel suo lavoro dal voca coach Ruggero Ricci, è una voce già nota ai faentini, tanto che sarà premiato al MEI di Faenza, nella serata del 3 ottobre sulo palco dei Giovani Artisti Emergenti.

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.