‘Doppio Pioppo’ e Manaresi: per il Faenza calcio altra netta vittoria, 3-0 al Meldola

Si conferma e vince anche la seconda partita di campionato il Faenza calcio che festeggia il 3-0 in trasferta sul Meldola. Ancora una prova convincente per i ragazzi di mister Alessandro Moregola, che si sono imposti al termine di un match combattuto e divertente, che sarebbe potuto terminare con un punteggio più largo. Il Faenza partiva subito con il piede pigiato sull’acceleratore. Nei primi minuti, Giacomo Lanzoni crossava per Pioppo il cui tiro era parato da Spada. All’11’ lo stesso Pioppo era atterrato in area, ma il direttore di gara lasciava proseguire. Il Meldola provava la replica prima con Brandino e poi con Grimellini, che non davano particolari problemi all’attento Ravagli.

Tutti i gol nella ripresa

Al 38’ Giacomo Lanzoni tirava al volo in diagonale spedendo di poco fuori la palla servitagli da Pioppo. Il Faenza sfiorava ancora il gol con Bertoni che colpiva la traversa con un tiro dalla distanza, e poi con Pioppo che su assist di Giacomo Lanzoni metteva di poco a lato. Luca Pioppo si rifaceva a inizio del secondo tempo quando di testa mandava la sfera di precisione dietro le spalle di Spada, concludendo una azione avviata da cross di Giovanni Conti: 0-1. Il vantaggio caricava i biancoazzurri, più volte pericolosi in zona gol. Ci provava due volte Giacomo Lanzoni prima con un tiro da fuori trovando la respinta del portiere Spada, e poi con un diagonale di poco a lato. Nel mezzo l’occasione capitava al fratello Pietro che da centro area non era preciso.

Buono l’inserimento dei giovani

Raddoppio rimandato di poco perché al 23’ su precisa e potente conclusione di Montemaggi, ancora Pioppo era lesto a intervenire sulla respinta di Spada e ribadire in rete firmando la doppietta. Il terzo gol arrivava dieci minuti dopo quando Manaresi pennellava su calcio di punizione da posizione laterale imprimendo alla sfera un effetto che beffava il portiere Spada chiudendo la partita sullo 0-3. Nel finale il Faenza andava vicino al poker con il debuttante Solaroli che su assist di Pioppo si girava e di sinistro colpiva al volo mandando la palla sul palo a portiere battuto. La squadra biancoazzurra ha confermato le buone indicazioni di questo inizio stagione, con la crescita costante dei giovani inseriti, ultimi Karaj, Solaroli e Costa. Con sei gol realizzati e zero subiti è solitaria con merito in testa alla classifica.

Meldola – Faenza 0-3, il tabellino

Meldola: Spada, Ravaioli, Battistini, M.Conti (33’ st Corzani), Gradassi, A. Ghetti (29’ st Ranieri), Brandino (17’ st Catani), Giunchi, Grimellini, Bentivogli (23’ st Benericetti), Peron. A disp.: Lolli, Favali, Dozio, Laghi, Zaccarelli. All.: L. Ghetti
Faenza: Ravagli, Karaj, A. Albonetti (5’ pt F. Lanzoni), Gabrielli, G. Conti (30’ st Errani), Manaresi, Missiroli, Bertoni (20’ st Montemaggi), P. Lanzoni (28’ st Costa), G. Lanzoni (28’ st Solaroli), Pioppo. A disp.: Tassinari, Venturelli, Betti, A. Gatalanu, Solaroli. All.: Moregola

Reti: 15’ e 23’ st Pioppo, 33’ st Manaresi

 

Samuele Marchi

Giornalista, sono nato a Faenza e dopo la laurea in Lettere all’Università di Bologna frequento il master in 'Sviluppo creativo e gestione delle attività culturali' dell’Università di Venezia/Scuola Holden. Ho collaborato con diverse testate locali e nazionali come Veneto Economia, Alto Adige Innovazione, Cortina Ski 2021, Il Piccolo, Faenza Web Tv. Ho partecipato all'organizzazione del congresso nazionale Aiga 2015 e del Padova Innovation Day. Nel 2016 ho pubblicato il libro “Un viaggio (e ritorno) nei Canti Orfici” (Carta Bianca editore) dedicato al poeta Dino Campana. Amo i cappelletti, tifo Lazio e, come facendo un puzzle, cerco di dare un senso alle cose che mi accadono attorno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.